IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 DISCUSSIONI
 IMPEGNO SOCIALE E CIVILE
 Topic estemporaneo
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 8

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 23/03/2013 : 17:50:13  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Le apparenze ingannano caro Limone.Peccato che ormai,vedi lo stato su facebook di tanta gente,ci costringe a vivere di apparenza,di immagini false,costruite,distorte.Ben vengano quelle "piante grasse" che riescono ad argomentare perchè prive,e loro lo sanno,di vuota e inutile apparenza.
A proposito,ma tu,oltre che ad ascoltalre te le stavi pure guardando quelle "apparenze".
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 23/03/2013 : 18:04:50  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Amministratore ha scritto:

Senza entrare nel merito delle argomentazioni, che richiederebbero un tempo materiale che in questo periodo non ho, mi piace sottolineare la grande eleganza "stilistica" di Enjoy.
E' un piacere leggerti!


spiderman ha scritto:
Bravo,Enjoy. Per la stima, vale per te quanto detto anche all’Amministratore e ti dirò di più. Ritengo che tu possa mettere a disposizione della società le tue molteplici capacità,a cominciare dalle tue raffinate cognizioni culturali,anche se mi “rammaricano” le tue posizioni un po’ “estremiste”,che,a volte,ti portano ad idealizzare gli avvenimenti e ti impediscono una più serena valutazione della realtà. Ma questo è un mio problema. Le tue posizioni riguardo al M5s le avevi già esplicate e ne ho preso atto. L’ulteriore chiarificazione nel tuo ultimo post ti fa onore.


limone ha scritto:

Spiderman si meraviglia e sottolinea le capacità dialettiche ( e non solo) di Enjoy. Peccato non si sia trovato prima, quando da quel profilo uscivano pensieri straordinari che richiamavano, a seconda del caso, Nietzsche, Bakunin, Bukowski e altri che ora non è il caso di enunciare. Piuttosto me lo avete snaturato, costringendolo a fare i conti con i numeri e le quattro operazioni. Io mi tengo stretto questo Enjoy, ma soprattutto quello: libero e indifferente…


A questi si potrebbero sommare i complimenti che da sempre io,Mentecat,Killer,Franz,Nied e qualcun'altro,abbiamo fatto ad Enjoy,consapevoli delle sue grandi e non ancora tutte palesate capacità.Il giovanotto è un piccolo genio e Noi lo sappiamo.E' sempre stato un gran piacere leggerlo,a sentir qualcuno è un pezzo di .....ma si sa come vanno le cose,quando sei un gradino sopra o sei comunista o sei un pezzo di .....Mi auguro che continui ad onorarci del suo sapere e del suo dire.

P.s.Caro Enjoy,colgo l'occasione per farti una domanda.Perchè non hai cercato una candidatura con il M5S? Lo segui da tempo,condividi i punti,hai capacità e sapere,è un movimento nuovo e sarebbe potuto tornare utile anche a Monteparano.Io ti avrei votato.
Torna all'inizio della Pagina

limone
Utente Medio




169 Messaggi

Inserito il - 23/03/2013 : 18:54:55  Mostra Profilo Invia a limone un Messaggio Privato
enter ha scritto:

[...]
A proposito,ma tu,oltre che ad ascoltalre te le stavi pure guardando quelle "apparenze".


Orsù Enter, ho scritto che avevo le cuffie, non le bende!

A proposito, oltre al pezzo di m... e al comunista ci sarebbe un altro modo per attribuire un disvalore: interista!

( per taluni anche "democristiano" rientrerebbe di diritto in questa speciale classifica )
Torna all'inizio della Pagina

Enjoy
Utente Master



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


1108 Messaggi

Inserito il - 23/03/2013 : 20:28:56  Mostra Profilo Invia a Enjoy un Messaggio Privato
Naturalmente ringrazio, e non credo di meritare tanto.
Ringrazio soprattutto Enter per quella dichiarazione di voto (!) assolutamente inattesa. Purtroppo amico mio, per ora, si sta più comodi in piedi che non su quegli scranni.



"Bisogna diventare indifferenti, senza mai chiedersi se la verità sia utile o fatale per qualcuno..."
F. Nietzsche
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 23/03/2013 : 20:31:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Ridimensionamento di carattere emblematico, Enjoy!

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 24/03/2013 : 10:06:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Amministratore ha scritto:

Oh Spider, ma ce l'hai con me? ... Mai saltato sui carri dei vincitori, nemmeno questa volta, stai tranquillo. Io e te moriremo come siamo nati, democristiani e comunisti ...



Il mio tono era scherzoso Spiderman, con l' "Oh ..." iniziale da pronunciare alla toscana, come Benigni.
Apprezzo quello che scrivi e mi trovi concorde sui "facili populismi" di piazza. Nel 1993 salivo su un palco per la prima volta nella mia vita. Ricordo come "mia" la campagna del '97, soprattutto per la correttezza tra le parti. Ma rimestare il vecchio forse non serve, se non a cercare di migliorare il futuro.

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

limone
Utente Medio




169 Messaggi

Inserito il - 24/03/2013 : 12:43:22  Mostra Profilo Invia a limone un Messaggio Privato
enter ha scritto:

Le apparenze ingannano caro Limone.Peccato che ormai,vedi lo stato su facebook di tanta gente,ci costringe a vivere di apparenza,di immagini false,costruite,distorte.Ben vengano quelle "piante grasse" che riescono ad argomentare perchè prive,e loro lo sanno,di vuota e inutile apparenza.
A proposito,ma tu,oltre che ad ascoltalre te le stavi pure guardando quelle "apparenze".

Il Web è una trappola per chi si addentra troppo, è evidente. Si rischia di rimanere vittima della propria creatura; ci si immedesima in lei e se ne prendono le sembianze emotive e magari fisiche; gioca e rigioca; ci si trattiene con lei e la si studia, fino a rendersi conto, quando è ormai troppo tardi , del danno che ha recato a se stessi. A volte si soffre talmente tanto da paventarne l’omicidio/suicidio ( del nick ), perché la vita non è quella e la realtà è un’altra. Occorre essere il più vicino possibile a se stessi quando si creano le doppie identità, perché il rischio di ritrovarsi faccia a faccia con “l’altro” può essere drammatico, se non si hanno le giuste garanzie e, soprattutto, quando non si ha la quotidianità sufficientemente coperta per poterne sopportare il confronto. Con il web sembra essere ritornati indietro di un secolo, quando ai tempi di Pirandello quel tipo si finse morto per vedere da esterno la propria vita. Questa esigenza di fuggire dalla realtà e di voler essere qualcun altro è sempre stato il sogno nascosto della maggior parte degli uomini. E tant’è!
Torna all'inizio della Pagina

spiderman
Utente Attivo


Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari


772 Messaggi

Inserito il - 25/03/2013 : 11:50:06  Mostra Profilo Invia a spiderman un Messaggio Privato

Limone ha scritto:

( per taluni anche "democristiano" rientrerebbe di diritto in questa speciale classifica )

Ovviamente l'affermazione la considero una "battuta",come la definizione di "interista".Ma non potevi scegliere un altro appellativo politico?
Torna all'inizio della Pagina

spiderman
Utente Attivo


Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari


772 Messaggi

Inserito il - 03/04/2013 : 11:53:07  Mostra Profilo Invia a spiderman un Messaggio Privato
E’ uscito un libro ,scritto nel 2010 da Papa Francesco insieme con il rabbino Abraham Skorka su politica,religione e potere che mi sembra di straordinaria attualità. Non l’ho ancora letto,ma molti capitoli sono stati pubblicati sui giornali italiani e sono stati oggetto di una mia attenzione.
Ne estrapolo e sintetizzo due particolarmente interessanti.
Sui leader religiosi. “Il cattivo leader è quello sicuro di sé,quello eccessivamente prescrittivo a causa della sicurezza che ha di se stesso.. Quando ha tutte le risposte per tutte le domande è una prova che Dio non è con lui. I leader religiosi in errore hanno in sé la sufficienza ed utilizzano la religione per il proprio ego. L’umiltà e la modestia devono essere le loro caratteristiche principali. Il rischio che i sacerdoti e i vescovi devono evitare è quello di cadere nel clericalismo(clericali sono quei cattolici impegnati in politica ed organizzati in movimenti o partiti, ndr),che è una posizione viziata della religione( ed ha una lunga storia in Italia). Quando un sacerdote è a capo di una diocesi o di una parrocchia deve dare ascolto alla sua comunità e guidarla nel suo cammino. Per contro,quando s’impone e in qualche modo dice”qui comando io”,cade nel clericalismo. Purtroppo ci sono preti che hanno la tendenza alla clericalizzazione con i loro comportamenti e o con le loro dichiarazioni pubbliche…..”.
Credo che risponda a quanto abbia già dichiarato pubblicamente e il nostro don Gerardo ,se vuole,può farne tesoro.

Sulla politica e il potere. “Può essere discutibile se sia un bene o un male il fatto che non voti ,ma in fin dei conti (…..)non devo schierarmi politicamente. Come prete dico ai fedeli di leggere le piattaforme programmatiche affinché possano scegliere. Il religioso ha l’obbligo di indicare i valori,le linee di condotta,dell’educazione e deve esprimersi,se glielo richiedono,in merito ad una determinata situazione sociale. Bisogna salvaguardare i valori in pericolo…..La religione se inizia ad intrallazzare con la politica e a imporre cose sottobanco,allora sì che si trasforma in un fattore di potere nefasto,ma non è un male se dialoga con il potere politico”.
C’è molto altro da leggere:credo sia interessante e risponde a molte problematiche attuali.
Torna all'inizio della Pagina

Enjoy
Utente Master



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


1108 Messaggi

Inserito il - 03/04/2013 : 22:18:06  Mostra Profilo Invia a Enjoy un Messaggio Privato
Per completezza, il libro è:

Francesco (Jorge Mario Bergoglio), Abraham Skorka - "Il cielo e la terra" - Mondadori, 2013

Grazie a Spiderman per la segnalazione.


"Bisogna diventare indifferenti, senza mai chiedersi se la verità sia utile o fatale per qualcuno..."
F. Nietzsche
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 04/04/2013 : 13:21:13  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Quanto ci siamo abbrutiti: una volta questo giorno era "la Madonna di la cammara"
Festa a scuola, pallone d'ordinanza, radici di liquirizia estirpate dal terreno antistante la chiesetta, il panino con il salame e l'uovo sodo, la "palomma" che ci propinava la nonna ( e che tornava indietro intera), giocare a nascondiglio tra le rovine della masseria....e la sera lu "paninazzu" con la salsiccia a Roccaforzata!!!

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

Niedzwiedz
Utente Master


Prov.: Estero
Città: Cracovia


1849 Messaggi

Inserito il - 04/04/2013 : 16:43:39  Mostra Profilo Invia a Niedzwiedz un Messaggio Privato
Mentecat mi ha aperto una porticina della memoria. Era solo socchiusa e ogni tanto, a qualche spiffero, sbatteva, si apriva un po' e mi lasciava intravedere qualcosa.

In certis unitas, in dubiis libertas, in omnibus caritas
Torna all'inizio della Pagina

Niedzwiedz
Utente Master


Prov.: Estero
Città: Cracovia


1849 Messaggi

Inserito il - 07/04/2013 : 22:58:05  Mostra Profilo Invia a Niedzwiedz un Messaggio Privato
L’altro giorno ho visto un documentario su ricerche scientifiche nel campo della robotica. C’era un piccolo robot con sei eliche ai lati ed un contenitore aperto al centro che, con l’aiuto di telecamere, raggi luminosi ed altri congegni, riusciva, svolazzando di qualche centimentro, a catturare delle palline di ping pong che venivano lanciate verso di lui.
C’è molto su cui lavorare, da migliorare ecc... Insomma, la ricerca va avanti.

Si sarà contenti quando il robottino un giorno riuscirà a catturare tutte le palline senza bisogno di ingombranti apparecchiature d’intorno ausiliari e coprendo distanze maggiori.

E forse ci sarebbe da preoccuparsi quando non catturerà le palline perché...non vuole.

In certis unitas, in dubiis libertas, in omnibus caritas
Torna all'inizio della Pagina

pontiflex
Utente Attivo


Città: Monteparano


747 Messaggi

Inserito il - 07/04/2013 : 23:41:04  Mostra Profilo Invia a pontiflex un Messaggio Privato
Niedzwiedz ha scritto:

L’altro giorno ho visto un documentario su ricerche scientifiche nel campo della robotica. C’era un piccolo robot .. che .. riusciva, .. a catturare delle palline di ping pong che venivano lanciate verso di lui.
Si sarà contenti quando il robottino un giorno riuscirà a catturare tutte le palline ..
E forse ci sarebbe da preoccuparsi quando non catturerà le palline perché...non vuole.


Già, .. Asimov ha cercato di farcelo capire in tutte le maniere ..

Ma quello che già ha prodotto gravi ed irreparabili danni sono stati lo studio e l'applicazione scientifica mirati esclusivamente a diminuire oppure ad eliminare la presenza dell'uomo nell'attività produttiva. Da questo punto di vista il progresso è stato velocissimo .. ed i risultati sono alla portata dei nostri occhi.


Torna all'inizio della Pagina

spiderman
Utente Attivo


Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari


772 Messaggi

Inserito il - 08/04/2013 : 13:09:55  Mostra Profilo Invia a spiderman un Messaggio Privato
Dal gossip della politica viene fuori un banale avvenimento,che però mi offre lo spunto per una discussione sul bon ton o galateo che dir si voglia. Il rifiuto della stretta di mano della parlamentare grillina Gessica Rostellato a Rosy Bindi mi induce a riflettere se sia solo una mancanza di educazione oppure se denoti un imbarbarimento morale,del vivere civile , che nulla abbia a che fare con la politica. Premetto che non ho simpatie politiche né per l’una ,né per l’altra donna, politicamente inteso.
Qual è il valore simbolico della stretta di mano? Direi che con la stretta di mano ci si offre ad un semplice contatto fisico che assume diversi significati simbolici,dal più affettuoso al più freddo e distaccato.
Rifiutarlo è un gesto esplicito di ostilità.
Quando questo rifiuto avviene tra due politici testimonia un’aggressività così immediata e visibile che le parole non riuscirebbero a esprimere . In un solo attimo l’avversario politico diventa il nemico a cui si manifesta la propria avversità e disprezzo,negandogli qualsiasi dignità politica ed umana.
Ci sarebbe da chiedersi se questo non sia una degenerazione del bon ton o una pericolosa premessa dei futuri rapporti sociali . Intanto mi viene difficile pensare che Andreotti si rifiutasse di stringere la mano a Berlinguer e viceversa.
Sarei propenso ad ammettere che nell’era digitale la comunicazione è cambiata radicalmente verso un mondo virtuale che ha sostituito la dimensione fisica della relazione. Io stesso trovo difficoltà a relazionarmi chattando con chicchessia,abituato come sono a parlare uno di fronte all’altro e mi rendo conto di cominciare a perdere ,mi spiace ammetterlo,quelle forme elementari di comportamento che erano la caratteristica dei tempi della mia gioventù.
Nel mondo giovanile non costituisce alcun problema non avere un’educazione relazionale fisica,perché è vecchia e superata dall’efficacia di quella virtuale. Però mi stupisce il rifiuto di una stretta di mano fra protagonisti della politica:in questo trovo qualcosa di ostativo che mi sfugge,forse c’è qualcosa di irritante e culturalmente inaccettabile. Trasformare l’avversario politico in un nemico(qui su Forum c’è un crescendo di tale attività che non mi piace) per me costituisce un’odiosa banalità culturale. Si può “avversare”un diverso modo di concepire gli avvenimenti sociali,ma avere il cattivo gusto di rifiutare una stretta di mano costituisce una mortificazione di uno “stile” che nessun social network può avallare. Ecco: lo “stile”. Non è solo una forma che caratterizza i comportamenti individuali,ma è il tratto distintivo della nostra educazione.
Per concludere,tornando al caso di partenza,il rifiuto della stretta di mano tra colleghi politici,non costituisce solo una diversità culturale democratica,ma la dice lunga anche sul tipo di educazione personale.
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 08/04/2013 : 13:59:10  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato

Spiderman ha scritto:
[...] Trasformare l’avversario politico in un nemico(qui su Forum c’è un crescendo di tale attività che non mi piace) per me costituisce un’odiosa banalità culturale [...]


Questo mi sta sfuggendo, Spiderman. Il resto del post non fa una piega!

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

soprano
Utente Medio



220 Messaggi

Inserito il - 08/04/2013 : 14:03:22  Mostra Profilo Invia a soprano un Messaggio Privato
spiderman ha scritto:

Dal gossip della politica viene fuori un banale avvenimento,.........Il rifiuto della stretta di mano della parlamentare grillina Gessica Rostellato a Rosy Bindi ..........

il vero problema è rappresentato dal fatto che una continua a riempire la cronaca politica unicamente per un gesto di maleducazione (non mi sembra di aver letto altro su di lei); l'altra (intendo la Bindi) si fà a gara per sminuire le sue reali capacita politiche. Non dimentichiamo che trattasi di una donna che si è affermata nella politica in un periodo in cui la donna in parlamento entrava solo per fare le pulizie.
Torna all'inizio della Pagina

spiderman
Utente Attivo


Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari


772 Messaggi

Inserito il - 09/04/2013 : 10:33:33  Mostra Profilo Invia a spiderman un Messaggio Privato
mentecat ha scritto:


Spiderman ha scritto:
[...] Trasformare l’avversario politico in un nemico(qui su Forum c’è un crescendo di tale attività che non mi piace) per me costituisce un’odiosa banalità culturale [...]


Questo mi sta sfuggendo, Spiderman. Il resto del post non fa una piega!


Sono debitore di una risposta ad un dubbio(io direi provocazione) di Mentecat,a cui(come ad altri) propongo il seguente quesito,come risposta: “ Se comuni amici ci “presentassero” Berlusconi,quanti sono disposti a stringergli la mano ?”. Sono stato chiaro?
Torna all'inizio della Pagina

pontiflex
Utente Attivo


Città: Monteparano


747 Messaggi

Inserito il - 09/04/2013 : 23:00:49  Mostra Profilo Invia a pontiflex un Messaggio Privato
spiderman ha scritto:
.. propongo il seguente quesito,come risposta: “ Se comuni amici ci “presentassero” Berlusconi,quanti sono disposti a stringergli la mano ?”...


Io.
Con stretta ... "a tenaglia".







Torna all'inizio della Pagina

spiderman
Utente Attivo


Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari


772 Messaggi

Inserito il - 12/04/2013 : 11:26:17  Mostra Profilo Invia a spiderman un Messaggio Privato
Tempo fa qui su Forum mi sono preoccupato di evidenziare la scomparsa(o quasi) del “ceto medio” nella società italiana,ma nessuno ha colto lo spunto. Ora intenderei disquisire sui cosiddetti“ricchi”,pur sapendo di provocare reazioni,che spero siano contenute,come sempre, nell’ambito della correttezza. Non sono certamente ricco e non mi sogno di prenderne le difese,però non bisogna neppure demonizzarli,come si faceva ai tempi in cui la cultura comunista li combatteva tenacemente,fino a sperarne la sparizione.In fondo rappresenta l'aspirazione di ognuno di noi. Quale errore più clamoroso è stato commesso da Vendola col suo celebre invito a mandarli a quel paese!. E quale spirito malvagio(lo stucchevole antiberlusconismo) può aver spinto Bersani a definire la manifestazione del PDL a Bari di domenica prossima come la manifestazione “contro la povertà”,come se lì ci andranno solo i ricchi a difendere non si sa quali propri interessi. In effetti non ci vuole niente ad immaginare che gli amici di Bersani conservino ancora oggi quei pregiudizi che formavano tempo fa l’ossatura della mentalità anticapitalistica,a favore delle teorie marxiste,morte e sepolte. Tali pregiudizi ritengono ancora oggi che la causa della povertà sia la ricchezza. Si sa da tempo che i poveri sarebbero ancora più poveri se al mondo non ci fosse la ricchezza dei ricchi,la quale produce un costante miglioramento delle condizioni di vita dei poveri. Questa ovvietà non dovrebbe sfuggire a qualsiasi (ognuno di noi)osservatore della società,ma ahimè,sfugge agli esponenti del più grande partito politico italiano,dalle cui fila dovrebbe nascere il futuro Governo . Imprecare contro la povertà non è affatto indice di amore verso i poveri,ma piuttosto l’invidia del frustrato che non ha raggiunto la posizione sperata,scaricando tali frustrazioni sul “sistema”,reo di tollerare gli sporchi trucchi ,cui gli altri hanno fatto ricorso e a cui essi non hanno mai pensato. Questa ideologia post-comunista potrebbe(uso prudenzialmente il condizionale) sembrare vagamente fuori luogo e fuori tempo. Ma ancora la sinistra italiana si ostina a rinchiudersi nel suo guscio e con la presunzione che la contraddistingue ,le impedisce di aprirsi al nuovo mondo.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 8 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 2,19 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06