IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 DISCUSSIONI
 IMPEGNO SOCIALE E CIVILE
 Sentenza Sandri - Da che parte state?
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 3

n/a
deleted



47 Messaggi

Inserito il - 17/07/2009 : 15:11:28  Mostra Profilo Invia a n/a un Messaggio Privato
Per tornare al caso iniziale Ŕ davvero insolito che per sedare una rissa che si sta svolgendo ad almeno 50/60 metri invece di utilizzare lampeggianti e sirene il poliziotto abbia deciso di estrarre la pistola...sono convinto che la stanchezza e il fatto di non essere abituato a situazioni del genere abbia creato questa situazione incredibile.
Io mi chiedo se dopo anni di servizio i componenti delle forze dell'ordine vengano sottoposti a test per analizzare se sono ancora in grado di portarsi dietro una pistola?
Se no, qualcuno dovrebbe provvedere.

"Per quanto tu possa camminare, e neppure percorrendo intera la via, tu potresti mai trovare i confini dell'anima: cosý profondo Ŕ il suo lˇgos". (Eraclito)
Torna all'inizio della Pagina

carmine
Utente Attivo



Regione: Campania
Prov.: Napoli
CittÓ: napoli


862 Messaggi

Inserito il - 23/07/2009 : 16:26:08  Mostra Profilo Invia a carmine un Messaggio Privato
PANTAREI ha scritto:

Per tornare al caso iniziale Ŕ davvero insolito che per sedare una rissa che si sta svolgendo ad almeno 50/60 metri invece di utilizzare lampeggianti e sirene il poliziotto abbia deciso di estrarre la pistola...sono convinto che la stanchezza e il fatto di non essere abituato a situazioni del genere abbia creato questa situazione incredibile.
Io mi chiedo se dopo anni di servizio i componenti delle forze dell'ordine vengano sottoposti a test per analizzare se sono ancora in grado di portarsi dietro una pistola?
Se no, qualcuno dovrebbe provvedere.


Caro Pantarei come ho giÓ detto in un mio post,dispiace per la morte del ragazzo,il gesto del polizziotto Ŕ da incriminare,non so quale sia la tua professione,ti pongo una domanda hai mai provato di avere a che fare con degli ultrÓ? Ti sei mai trovato nelle condizioni di essere sparato? PerchŔ bisogna sottoporre qualcuno a dei test?
Ed i medici? Anche a loro tocca fare dei test per vedere le loro capacitÓ nell'usare il bisturi,o sbaglio?
Infine dico, secondo il mio punto di vista il polizziotto Ŕ stato sfortunato,perchŔ la teoria dice che la Beretta fs 92 cal.9 ha una gittata di 120 m,ma in pratica non va oltre i 50 m anche perchŔ la traiettoria cambia notevolmente.
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 24/07/2009 : 09:15:10  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Caro Carmine ma come si fÓ ad appellarsi alla sfortuna o alla gittata della pistola? Ci sono regole precise,e tu dovresti sapere cosa significa attenersi alle regole,visto che sei un militare. Quella pistola,quel colpo fatale,non doveva esserci,le regole d'intervento con l'arma non prevedono un simile caso.Nel video che ricostruisce l'accaduto si vede chiaramente la volontarietÓ del poliziotto all'infierire,al colpire il mezzo,allo sparare addosso a qualcuno.Sono d'accordo con Pantarei quando dice che determinate categorie e mestieri dovrebbero prevedere dei corsi d'idoneitÓ alla mansione e alla responsabilitÓ.In merito al trovarsi in situazioni di pericolo,penso che prima di essere mandato a sedare dei facironosi,prima di essere mandato in zone pericolose,queste persone vengano addestrate e formate,su quelle che potrebbero essere le situazioni di pericolo e come comportarsi.Il problema Ŕ solo verificare se col passare degli anni queste persone siano in grado di attenersi alle regole,agli ordini.Nel mio lavoro,ogni sei mesi,vengono svolti dei corsi di formazione e informazione su quelli che sono i rischi,le procedure comportamentali,gli atteggiamenti e le reazioni in caso di pericolo e credimi,io non sono ne un poliziotto ne un militare,non ho armi e non le uso,ma legge prevede anche per me questi corsi obbligatori,pena la sospensione dal lavoro.Carmine io penso che quell'uomo abbia volontariamente voluto sparare,che il bersaglio fosse la macchina e che la legge l'avrebbe dovuto punire pi¨ severamente.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
CittÓ: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 24/07/2009 : 10:19:43  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
enter ha scritto:
Carmine io penso che quell'uomo abbia volontariamente voluto sparare,che il bersaglio fosse la macchina e che la legge l'avrebbe dovuto punire pi¨ severamente.


sono d'accordo su tutto quello che hai detto, ma torno a dirti che una punizione maggiore da un punto di vista giudiziario avrebbe comportato il riconoscimento della volontarietÓ dell'uccisione, e pur essendo incomprensibile il gesto di questo polizziotto (che spero sia constretto a trovarsi un altro lavoro), non si pu˛ dire che abbia sparato per far male ed uccidere, a differenza dei polizziotti del caso Aldovrandi...non confondiamo i sentimenti con la giustizia

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 24/07/2009 : 10:37:23  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Caro Franz,continuo a dire che Ŕ una mia personalissima opinione.Che accetto la sentenza ma non la condivido.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
CittÓ: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 24/07/2009 : 10:46:19  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
...caro Enter io rispetto la tua opinione, perchŔ Ŕ tra l'altro fondata e non Ŕ escluso che in appello i giudici riconoscano la volontarietÓ dell'uccisione...per˛ francamente qualcuno mi deve spiegare perchŔ i genitori di Aldovrandi hanno pianto in aula di felicitÓ quando il giudice ha condannato a 3 anni e 6 mesi i 5 polizziotti che hanno ucciso il figlio a calci e manganellate (calci e manganellate procurano lesioni, e le lesioni sono il presupposto oggettivo e soggettivo del reato di omicidio pretereintenzionale) ed invece sarebbe sbagliata (si Ŕ gridato alla scandalo!) la condanna a 6 anni a Spaccarotella (che Ŕ un imbecille ma sono sicuro in buona fede). Secondo me si resta maggiormente impressionati da un colpo di pistola, ed Ŕ per questo che torno a dire di non confondere sentimenti e giustizia, e di cercare di dare valutazioni oggettive per questi casi di "cattivo" esercizio della funzione di agente di pubblica sicurezza.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

carmine
Utente Attivo



Regione: Campania
Prov.: Napoli
CittÓ: napoli


862 Messaggi

Inserito il - 24/07/2009 : 14:32:01  Mostra Profilo Invia a carmine un Messaggio Privato
enter ha scritto:

Caro Carmine ma come si fÓ ad appellarsi alla sfortuna o alla gittata della pistola? Ci sono regole precise,e tu dovresti sapere cosa significa attenersi alle regole,visto che sei un militare. Quella pistola,quel colpo fatale,non doveva esserci,le regole d'intervento con l'arma non prevedono un simile caso.Nel video che ricostruisce l'accaduto si vede chiaramente la volontarietÓ del poliziotto all'infierire,al colpire il mezzo,allo sparare addosso a qualcuno.Sono d'accordo con Pantarei quando dice che determinate categorie e mestieri dovrebbero prevedere dei corsi d'idoneitÓ alla mansione e alla responsabilitÓ.In merito al trovarsi in situazioni di pericolo,penso che prima di essere mandato a sedare dei facironosi,prima di essere mandato in zone pericolose,queste persone vengano addestrate e formate,su quelle che potrebbero essere le situazioni di pericolo e come comportarsi.Il problema Ŕ solo verificare se col passare degli anni queste persone siano in grado di attenersi alle regole,agli ordini.Nel mio lavoro,ogni sei mesi,vengono svolti dei corsi di formazione e informazione su quelli che sono i rischi,le procedure comportamentali,gli atteggiamenti e le reazioni in caso di pericolo e credimi,io non sono ne un poliziotto ne un militare,non ho armi e non le uso,ma legge prevede anche per me questi corsi obbligatori,pena la sospensione dal lavoro.Carmine io penso che quell'uomo abbia volontariamente voluto sparare,che il bersaglio fosse la macchina e che la legge l'avrebbe dovuto punire pi¨ severamente.

Caro enter non voglio difendere il polizziotto,ma non credo nella volontarietÓ nel colpire l'uomo,e se invece voleva colpire le ruote?
Per quanto riguarda i corsi beh quelli ci sono,non sono estesi a tutti,dipende dal tipo d'impiego della persona.
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 30/10/2009 : 19:06:18  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
rieccoci,siamo alle solite.http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.0.3928802890
Torna all'inizio della Pagina

sasÓ
Utente Master


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


1452 Messaggi

Inserito il - 31/10/2009 : 11:03:34  Mostra Profilo Invia a sasÓ un Messaggio Privato
Caro Enter ho letto tanto su questo Forum Ŕ ho apprezzato tanto dei tuoi interventi,con alcuni corcordavo con altri meno,ma ho sempre avuto l'impressione di aver ha che fare con una persona abbastanza corretta,spontanea,mai estremista.Nei post precedenti di questa discussione hai espresso il tuo non essere d'accordo con la sentenza,nel caso Sandri,e con gli "abusi" legati ad episodi che vedono coinvolte le forze di polizia,pure i vigili urbani hai bacchettato.Personalmente non giudico offensivi i tuoi interventi ma mi preme doverti ricordare che non si pu˛ fare di tutta l'erba un fascio.Come in tutto ci˛ che ci circonda c'Ŕ il bene e il male,c'Ŕ chi svolge correttamente il proprio dovere chi no,c'Ŕ chi sente sue le responsabilitÓ e chi invece non osserva quelle regole che lui dovrebbe,per primo,osservare e far osservare.Non voglio sfociare nel ricordare le tante vittime presenti tra le forze dell'ordine,ne tantomeno tutte quelle persone che fanno di questo mestiere la propria missione di vita,voglio semplicemente portarti a riflettere sul fatto che le mele marcie le trovi su tutti gli alberi e non significa che su quegli alberi non se ne trovino di buone.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
CittÓ: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 31/10/2009 : 18:19:04  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Ma che significa quello che dici SasÓ? che non si deve indagare su questa vicenda e nell'eventualitÓ che si dimostri che il ragazzo Ŕ stato picchiato a morte queste persone non devono essere licenziate e passare un bel p˛ di anni in prigione?

Le forze dell'ordine hanno spesso delle schegge estreme ed esaltate al loro interno, se sbagliano devono pagare, nell'interesse della credibilitÓ e dell'efficacia della istituzione di cui fanno parte. e non ci deve essere alcuna copertura per questa gente. Su questo non si pu˛ discutere, credo. Troppe volte Ŕ sembrato di assistere a infangamenti della veritÓ per coprire tali malefatte.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 31/10/2009 : 19:12:57  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Caro sasÓ,ti ringrazio per gli apprezzamenti personali e comunque continua a partecipare e ad esporre le tue considerazioni,le tue idee le tue sensazioni.Devo per˛ invitarti a rileggere meglio,senza fretta,i post precedenti.Sin da subito ho premesso che non avevo niente contro le forze dell'ordine,compreso i nostri vigili urbani.Sono invece le "mele marce" che vanno individuate ed eliminate.Chi veste una divisa ha delle responsabilitÓ,ha obblighi di comportamento e di reazione,si potrebbe dire la stessa cosa dei politici ma vado avanti.Nel caso Sandri a mio modo di vedere,il poliziotto ha sbagliato ed Ŕ stato condannato,non ho apprezzato la sentenza di 1░ grado ma aspetto l'appello.Nel caso del giovane Aldovrandi Ŕ ancora peggio,i poliziotti in oggetto sono stati "graziati" eppure quello che hanno commesso Ŕ di una gravitÓ enorme.Adesso il caso Cucchi,che sia stato pestato in caserma o in carcere poco importa ma perchŔ?con chi credevano di avere a che fare?quale era la vera pericolositÓ del giovane,tanto da spingere qualcuno a picchiarlo in quel modo?PerchŔ avvertire la famiglia della necessitÓ dell'autopsia se nessuno aveva avvertito la stessa della morte del giovane?PerchŔ omertÓ anche in ospedale,da parte dei medici e da chi aveva il dovere di proteggere il giovane?E' incominciato il balletto delle responsabilitÓ e alla fine,tra tanto tempo,uscirÓ fuori quella che sarÓ la veritÓ,sicuramente soft,sicuramente ben costruita a tutelare qualche esponente delle forze dell'ordine,rimarrÓ l'ennesima vittima,l'ennesimo dolore di una famiglia alla quale bisognerÓ far capire che non tutti sono cosý,che non tutti sono marci dentro,che non tutti sparano,picchiano e uccidono anche senza una ragione valida.Vedi sasÓ,io ho un particolare modo di vedere le cose e non vedo bene la giustificazione nei confronti di figure che non devono sbagliare,che non possono sbagliare,che siano poliziotti o politici o medici o chi progetta e costruisce la casa dello studente e tanti altri edifici che sono state le tombe di tanta gente(in questi giorni ricorre l'anniversario del terremoto in Basilicata dove morirono tutti quei bambini nel crollo della loro scuola)non vedo bene l'errore umano li dove l'errore porta conseguenze dannossissime e dove l'errore,per di pi¨,si sarebbe potuto evitare se si fossero rispettate le regole,la Legge.
(Mentre scrivo,a Rai3 viene fuori che il giovane Cucchi sarebbe caduto dalle scale,nel trasferimento dal tribunale al carcere)
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 02/12/2010 : 10:22:06  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Dopo la sentenza di ieri,incomincio ad essere soddisfatto.Lo avevo detto che c'era,nell'accaduto,la volontarietÓ da parte del poliziotto ad infierire,non si spara per sbaglio,non si spara ad altezza uomo e da una simile distanza per pacare una rissa.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
CittÓ: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 02/12/2010 : 10:59:32  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Franz Bunga ha scritto:

...caro Enter io rispetto la tua opinione, perchŔ Ŕ tra l'altro fondata e non Ŕ escluso che in appello i giudici riconoscano la volontarietÓ dell'uccisione...


mi quoto perchŔ pi¨ di un anno fa avevo io stesso previsto questa sentenza...

a distanza di un anno, a mente fredda, devo dire che sono anche d'accordo con la nuova impostazione. I giudici parlano di dolo eventuale, ovvero il commettere un gesto non escludendo la possibilitÓ di commettere un reato...

Nel momento in cui quel polizziotto ha sparato, anche se solo mirando alle gomme o dove diceva lui (di certo non ha sparato in aria), non poteva escludere di commettere un reato. Ed Ŕ giusto ragionare in questi termini...

Il dolo eventuale deve essere riconosciuto in tutti quei casi in cui un soggetto tiene una condotta pericolosa senza badare alle conseguenze che potrebbe causare. Chi viaggia a 100km orari in cittÓ e poi investe un pedone, non pu˛ salvarsi con un omicidio colposo, perchŔ in quelle condizioni non puoi escludere di fare del male. Cos'ý come un polizziotto non pu˛ sparare ad un auto in fuga, a meno che questa non stia creando un concreto ed immediato pericolo ad esso o all'incolumitÓ di terzi.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 10/06/2011 : 18:49:02  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Morte-Aldrovandi-confermate-in-Appello-le-condanne-ai-quattro-poliziotti_312116339442.html
Torna all'inizio della Pagina

mezzo marinaio
Utente Attivo


Regione: Puglia


865 Messaggi

Inserito il - 24/08/2011 : 13:36:12  Mostra Profilo Invia a mezzo marinaio un Messaggio Privato
Voi che avete partecipato pi¨ attivamente a questa discussione, cosa ne pensate di questo? Potrebbe rientrare nel caso di specie oppure Ŕ tutt'altra musica?
E' successo a Taranto stanotte:
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Taranto-19enne-punta-arma-contro-carabinieri-militare-spara-e-lo-uccide_312380968037.html
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
CittÓ: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 24/08/2011 : 13:43:52  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
credo che sia tutt'altra musica...se la versione verrÓ confermata, si configura pienamente una legittima difesa. Chiunque, e non solo una forza dell'ordine, Ŕ legittimato a difendersi nei confronti di chi brandisce un'arma, anche se giocattolo, quando non Ŕ possibile immediatamente risalire alla veridicitÓ della stessa (la pistola era sprovvista del tappo rosso).

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 24/08/2011 : 14:34:17  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Concordo con Franz.
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 24/08/2011 : 14:40:14  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
A me non quadra il fatto che stessero scherzando per simulare una rapina. Forse la volevano fare veramente e, visto come Ŕ andata a finire, l'hanno girata a "cicorella". In quella zona si sono avuti tanti casi di rapine a coppiette e stupri. Insomma, qualcosa ricondurrebbe a quanto appena detto. L'ho letto anche da un altro sito.

La sanitÓ mentale Ŕ un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

sasÓ
Utente Master


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


1452 Messaggi

Inserito il - 25/08/2011 : 12:31:48  Mostra Profilo Invia a sasÓ un Messaggio Privato
Episodio tutto da verificare.Rimane lo sconcerto per una giovane vita troncata e per un uomo che ha ucciso,anche se per leggittima difesa,un suo simile.Aspettiamo la chiusura delle indagini.
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
CittÓ: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 15/02/2012 : 21:33:27  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Giusto per non dimenticare.
Dai sei anni del primo grado, a nove anni in appello.Questa la condanna a Spaccarotella.Sicuramente meno di quella che becca un'assassino ma molto pi¨ di chi viene condannato per omicidio colposo.C'Ŕ poco da gioire ma credo che chi sbaglia deve pagare e a lui (Spaccarotella)Ŕ andata anche bene.

Eppoi ci sono sempre i "soliti idioti"

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Caso-Sandri-Santanche-Forze-ordine-che-sbagliano-mai-assassine_312981842140.html
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina Ŕ stata generata in 0,32 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06