IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 DISCUSSIONI
 IMPEGNO SOCIALE E CIVILE
 L'aria che respiriamo, tra discariche e veleni!
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 10

angelo60
Utente Attivo


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


970 Messaggi

Inserito il - 14/08/2010 : 19:17:48  Mostra Profilo Invia a angelo60 un Messaggio Privato
Mimmo ha scritto:


1) La nostra amministrazione ha affrancato il bilancio dal "disagio" (che non è un ristoro) ambientale. Ed ha utilizzato l'entrata straodinaria (fino ad ora) per opere straodinarie (esempio il campo di calcetto ....


Del problema discarica ho parlato in altri post e la mia opinione personale è nettamente contraria (chi non vorrebbe le discariche quanto più lontano da sè), da ex amminstratore capisco le difficoltà a combattere ciò con le leggi attuali (vedi isole amm e percentuali ammissibil ). Quello che invece mi fa pensare è questa asserzione a tutti i costi a dire che i soldi non servono al bilancio (è buona norma amministrativa che entrate strardinarie finanziano uscite straordinarie) volersi distinguere, prendere le distanze dal ristoro non lo capisco, o lo si prende o non lo si prende.E quando lo si prende si fanno eventualmente opere che leniscano il disagio ambientale: il primo anno lo utilizzammo per l'arredo urbamo e piantumazione di alberi e piante per tutto il paese, contemporaneamente istituimmo una somma per nominare una commissione di esperti esterni per il controllo in discarica (somma puntualmente cancellata da un bilancio consuntivo successivo come "insussistente"). Questi distinguo a tutti i costi mi fanno indurre a riflettere su un episodio di bilancio consuntivo 2008:
c'erano dichiarate degli interventi nel preventivo 2008 in conto capitale (non spesa corrente) finanziati dal ristoro (straordinario con straordinario) poi alla fine del 2008 questi interventi non sono stati effettuati dunque queste somme non sono state spese; nel bilancio consuntivo 2008 grazie anche a queste somme non spese si chiude con una massa attiva di 120.000 €, prontamente destinata (60.000 €) nella spesa corrente nella variazione di bilancio novembre 2009 dunque di fatto far rientrare le somme straordinarie nel bilancio ordinario (spesa corrente). Atto più che lecito e da buona amministrazione, ma , scusa se faccio il maligno, da conoscitore di come si fanno i bilanci quale sei, questo non si chiama far uscire dalla porta facendo vedere ai vicini di casa ciò che si è cacciato e far rientrare dalla finestra? Questa è una battuta per sorridere un pò e non prendersi seriamente
Torna all'inizio della Pagina

Tuttofare
Utente Normale



Regione: Puglia


91 Messaggi

Inserito il - 16/08/2010 : 18:01:41  Mostra Profilo Invia a Tuttofare un Messaggio Privato
Vorrei ritornare un pochettino indietro e ricordare l'amministratore che durante il suo incarico al comune di Monteparano, ci sono state delle manifestazioni sponsorizzate anche dal comune.... Forse brucia un pochino l'afflusso di gente che si è riversata in Piazza Castello quest'anno e la riuscita perfetta delle quattro serate: da Ricordi a Miss Italia. Senza dimenticare i fuochi musicali, una straordinaria sorpresa per la maggior parte di noi. Lo stadio nonostante l'ora era stracolmo di gente.Caro Mimmo a te chiedo di avere più controllo (ne sei capace), anche davanti a provocazioni forti.....continua a mettere in atto le idee che voi discutete perchè sei un vincente e la gente te lo sta dimostrando preasentandosi a tutti gli eventi. non dimentichiamo caro amministratore che oltre alle manifestazioni di piazza ci sono stati le varie attività e gite per i bambini, adolescenti, ragazzi e non ultima i due giorni a Riccione.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 16/08/2010 : 20:12:46  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Per favore, visto che la discussione l'ho iniziata io e l'argomento è inequivocabile, ovvero l'ambiente a Monteparano, non divaghiamo su altre cose. Qui non si attacca e non si difende nessuno, mi piacerebbe che ci fossero opinioni, risposte, iniziative, su le problematiche sollevate. Se volete parlare di altro ci sono tantissime discussioni più attinenti.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 17/08/2010 : 10:32:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Amministratore ha scritto:
Mente molto lucida quella di Franz ... Mi complimento con lui.
Le sue domande meriterebbero una risposta altrettanto chiara e netta, senza molti giri di parole.
Spero non mi si accusi di fare politica, come è già successo, ma sarebbe da criminali astenersi da simili discorsi.
Spero anche che il "ristoro" o come diavolo si chiama adesso non serva a finanziare le serate spensierate dell'estate monteparanese. Certo che ne è passata acqua sotto i ponti. Nel 1997 l'Amministrazione di sinistra, in perfetta sintonia con altre sette Amministrazioni Comunali, rifiutò i concerti di Provincia-Estate ritenendolo uno spreco di denaro pubblico ...
Le tre domande di Franz sarebbero da porre anche a tutti i futuri candidati Sindaci, non credete?




Sono d'accordo con Franz. L'argomento della discussione è un altro. Invito a rivedere il mio intervento, giudicato provocatorio, che restava all'interno della discussione e rilanciava la proposta di Franz.

Riguardo il resto si apra pure una nuova discussione.

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

Mimmo
Utente Normale


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


94 Messaggi

Inserito il - 18/08/2010 : 19:34:37  Mostra Profilo Invia a Mimmo un Messaggio Privato
Sulla discussione sulla discarica sarà mia premura fornire la documentazione in mio possesso a chiunque lo chieda.
Torno a chiedere il "pedigree" degli interlocutori, anzi, forse sarebbe meglio che come negli altri paesi si formasse un comitato (vedi Lizzano, Fragagnano e San MArzano), ma forse nel paese degli pseudonimi è difficile trovare qualcuno che ci metta anche la faccia(a Taranto eravamo in tre (Autorizzazione VIA della Provincia, e non ero ancora Sindaco), a Bari (Legge Mineo) in due a Fragagnano in cinque (comizio contro la discarica) a San Marzano in Quattro (comizio contro al discarica).
(Franz, Daniela, Daniele e pochi altri almeno ci hanno provato).
Scusa Franz ma ora devo dare delle risposte.

Ognuno di noi è figlio del suo comportamento e di quello che era, che è, di ciò che ha detto o ha fatto nel corso della sua vita.
La parola, le affermazioni hanno senso se sono seguite dai fatti e quando qualcuno dice, afferma e poi fa il contrario, scusate ma è proprio difficile non essere “diffidenti”.
I miei atteggiamenti giudicati “puerili” sono lo sfogo di chi proprio non riesce a “capire” il sottile e sarcastico linguaggio usato. (Prof. non sei a scuola, ….)
Esprimo il mio disappunto su chi, da un lato “chiede”, o manda a chiedere e poi critica, per aver speso, siamo all’assurdo e se dovessi elencare tutte le volte che è successo non la finiremmo più.
Lasciamo in pace l’amicizia che è un sentimento che non ha confini politici e non ha interessi, gli amici di sempre io li conservo tutti oltre ad aggiungerne altri, tranquillo gli amici quelli veri non ti abbandonano mai, ed ognuno ha quelli che si merita e che non tradisce e non lo tradiscono mai.
Poi la barzelletta, che io debba essere tranquillizzato sulla discesa in campo (…..) di eventuali spiriti risvegliati ……
Scusa amministratore ma non è che il sottoscritto abbia mai avuto il piacere di averti dalla sua parte né nel 2001 né nel 2006 quindi, trai tu la debite considerazioni.
IO , ero dalla tua nel 1993 e soprattutto nel 1997. Ma a te questo non interessa ti ritieni sopra le parti.
Comunque, tanto per cominciare dovrei prima diventare io il “candidato”, (ti assicuro che la cosa non è affatto scontata) e sappi che nelle ultime due amministrative credo di essermi svezzato, avendo avuto già esperienze di “tradimenti”, “trappole”, “complotti” e di accordi sotterranei con le relative versioni ufficiali smentite poi dai fatti.
Sono solo stanco di sentire battutine (bugie) da chi avrebbe dovuto conoscere il funzionamento della pubblica amministrazione (ma d'altronde il T.U.E.L. è la 267/2000).
Caro amministratore, l’errore commesso il 6 Agosto, proibendo la visione delle foto dell’allenatore della pallacanestro (in una manifestazione organizzata dall’Amministrazione Comunale), perché avremmo dovuto avere il tuo nullaosta, è troppo, anche per chi come me, è molto tollerante. Di questo Cico se ne assume tutta la responsabilità. Ha deciso (senza dire nulla, né prima né durante la manifestazione) che il Presidente di Monteparano.com poteva porre un veto.
Manco nei Soviet.
Protagonismo, (momenti di gloria, … di altri), voglia di primeggiare pure sulla volontà di alcuni genitori nel voler ringraziare un uomo che ha dato tanto ai loro figli (Gratis, mentre l’associazione no.)
Le strutture pubbliche sono pubbliche e per questo non possono fornire “avanzi di cassa” di nessun tipo a chi ne richiede l’utilizzo per scopi socio-culturali o sportive (competenze economico-amministrative a parte).
Per “gli spettacoli estivi” non abbiamo bisogno di giustificare nulla, con un taglio, molto di sinistra poco berlusconiano, in quanto servono a rivitalizzare il nostro paese e a renderne gradevole la vivibilità, oltre che a risvegliarne l’economia. (un quattro giorni di San Gaetano così non si vedeva da anni).
L’attenzione prestata dalla nostra amministrazione per l’associazione è stata tanta, senza alcuna pretesa di ringraziamenti vari, solo che abbiamo riflettuto e abbiamo, dico “abbiamo” (battuta sulla collegialità) reputato non giusto spendere i soldi pubblici per successi e lustri personalistici (alla faccia dell’associazionismo).

Mimmo
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 19/08/2010 : 00:55:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Mimmo ha scritto:

Sulla discussione sulla discarica sarà mia premura fornire la documentazione in mio possesso a chiunque lo chieda.
Torno a chiedere il "pedigree" degli interlocutori, anzi, forse sarebbe meglio che come negli altri paesi si formasse un comitato (vedi Lizzano, Fragagnano e San MArzano), ma forse nel paese degli pseudonimi è difficile trovare qualcuno che ci metta anche la faccia(a Taranto eravamo in tre (Autorizzazione VIA della Provincia, e non ero ancora Sindaco), a Bari (Legge Mineo) in due a Fragagnano in cinque (comizio contro la discarica) a San Marzano in Quattro (comizio contro al discarica).
(Franz, Daniela, Daniele e pochi altri almeno ci hanno provato).
Scusa Franz ma ora devo dare delle risposte.

Ognuno di noi è figlio del suo comportamento e di quello che era, che è, di ciò che ha detto o ha fatto nel corso della sua vita.
La parola, le affermazioni hanno senso se sono seguite dai fatti e quando qualcuno dice, afferma e poi fa il contrario, scusate ma è proprio difficile non essere “diffidenti”.
I miei atteggiamenti giudicati “puerili” sono lo sfogo di chi proprio non riesce a “capire” il sottile e sarcastico linguaggio usato. (Prof. non sei a scuola, ….)
Esprimo il mio disappunto su chi, da un lato “chiede”, o manda a chiedere e poi critica, per aver speso, siamo all’assurdo e se dovessi elencare tutte le volte che è successo non la finiremmo più.
Lasciamo in pace l’amicizia che è un sentimento che non ha confini politici e non ha interessi, gli amici di sempre io li conservo tutti oltre ad aggiungerne altri, tranquillo gli amici quelli veri non ti abbandonano mai, ed ognuno ha quelli che si merita e che non tradisce e non lo tradiscono mai.
Poi la barzelletta, che io debba essere tranquillizzato sulla discesa in campo (…..) di eventuali spiriti risvegliati ……
Scusa amministratore ma non è che il sottoscritto abbia mai avuto il piacere di averti dalla sua parte né nel 2001 né nel 2006 quindi, trai tu la debite considerazioni.
IO , ero dalla tua nel 1993 e soprattutto nel 1997. Ma a te questo non interessa ti ritieni sopra le parti.
Comunque, tanto per cominciare dovrei prima diventare io il “candidato”, (ti assicuro che la cosa non è affatto scontata) e sappi che nelle ultime due amministrative credo di essermi svezzato, avendo avuto già esperienze di “tradimenti”, “trappole”, “complotti” e di accordi sotterranei con le relative versioni ufficiali smentite poi dai fatti.
Sono solo stanco di sentire battutine (bugie) da chi avrebbe dovuto conoscere il funzionamento della pubblica amministrazione (ma d'altronde il T.U.E.L. è la 267/2000).
Caro amministratore, l’errore commesso il 6 Agosto, proibendo la visione delle foto dell’allenatore della pallacanestro (in una manifestazione organizzata dall’Amministrazione Comunale), perché avremmo dovuto avere il tuo nullaosta, è troppo, anche per chi come me, è molto tollerante. Di questo Cico se ne assume tutta la responsabilità. Ha deciso (senza dire nulla, né prima né durante la manifestazione) che il Presidente di Monteparano.com poteva porre un veto.
Manco nei Soviet.
Protagonismo, (momenti di gloria, … di altri), voglia di primeggiare pure sulla volontà di alcuni genitori nel voler ringraziare un uomo che ha dato tanto ai loro figli (Gratis, mentre l’associazione no.)
Le strutture pubbliche sono pubbliche e per questo non possono fornire “avanzi di cassa” di nessun tipo a chi ne richiede l’utilizzo per scopi socio-culturali o sportive (competenze economico-amministrative a parte).
Per “gli spettacoli estivi” non abbiamo bisogno di giustificare nulla, con un taglio, molto di sinistra poco berlusconiano, in quanto servono a rivitalizzare il nostro paese e a renderne gradevole la vivibilità, oltre che a risvegliarne l’economia. (un quattro giorni di San Gaetano così non si vedeva da anni).
L’attenzione prestata dalla nostra amministrazione per l’associazione è stata tanta, senza alcuna pretesa di ringraziamenti vari, solo che abbiamo riflettuto e abbiamo, dico “abbiamo” (battuta sulla collegialità) reputato non giusto spendere i soldi pubblici per successi e lustri personalistici (alla faccia dell’associazionismo).



No comment.

Quoto soltanto per confermare la lettura.
Chiarisco soltanto che i Soviet furono forme di democrazia operaia e contadina di tipo consiliare che di fatto furono esautorati dall'avvento della dittatura staliniana.

Si torni adesso a parlare di discarica.



"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

antonio85
Utente Normale



Regione: Estero


67 Messaggi

Inserito il - 19/08/2010 : 20:59:53  Mostra Profilo Invia a antonio85 un Messaggio Privato
L'aria che respiriamo, tra discariche e veleni!
Bene parliamo di discarica.
Vedo che l’amministratore ha modificato il suo post in cui in prima scrittura chiedeva a “Tuttofare” e “Antonio85” di esporre proprie considerazioni personali sul tema in discussione. Forse lui stesso si sarà reso conto quanto poco interesse avrebbero avuto questi due punti di vista. Ma sollecitato non posso esimermi dal fare alcune mie personali valutazioni.

Punto 1
Franz Bunga chiede:

Il comune di Monteparano si costituirà parte civile se scaturirà un processo dalle indagine sul traffico illecito dei rifiuti tra le Marche e (anche) la discarica Vergine?Commentando la lettura dell’articolo del giornale, credo di essere stato il primo a suggerire a Mimmo di valutare, qualora ve ne fossero state le possibilità, di costituirsi parte civile in un eventuale procedimento in quel delle Marche. Di questo Mimmo credo potrà darmi testimonianza ( con questo credo abbia definitivamente compromesso il mio anonimato con Mimmo. Faccio appello al suo senso di riservatezza affinché questo possa rimanere tale verso l’esterno).
Quindi SI, pienamente d’accordo con la costituzione di parte civile, cosa su cui, mi è sembrato di capire, trova pienamente d’accordo anche lo stesso Mimmo.
A.F.
Parte 1 di 3
Torna all'inizio della Pagina

antonio85
Utente Normale



Regione: Estero


67 Messaggi

Inserito il - 19/08/2010 : 21:02:55  Mostra Profilo Invia a antonio85 un Messaggio Privato
Punto 2
Franz Bunga domanda:
Perchè il comune di Monteparano, contrario da sempre alle discariche, non investe il ristoro ambientale in politiche ambientali? In ricerche ed analisi del territorio per verificare il reale impatto delle discariche sui cittadini di Monteparano?
Mimmo risponde:
•L'impatto della discarica sul nostro territorio è controllato dall'ARPA. …….;
•La Provincia e la Regione verificano i dati forniti secondo alcuni modelli imposti dalla Regione;
•L'ASL controlla ed esprime pareri e prescrizioni ………...;
•Il macchinario che verifica la presenza di "solfidrici" in dotazione all'ARPA rileva fino alla billionesima parte (il nostro naso è più potente), il costo del macchinario in grado di equiparare il nostro naso ha un costo proibitivo;
•Unica cosa ottenibile era la copertura veloce (temporalmente) dei fanghi di depurazione dell'acquedotto pugliese;
•Abbiamo chiesto il non conferimento dei fanghi derivanti dalla centrale ENEL di Brindisi;
•Abbiamo richiesto la presenza di alcuni pozzi intorno al perimetro della discarica per verificare eventuali sversamenti nella falda acquifera;
•Abbiamo chiesto di evitare l'immissione di gas di fermentazione nell'atmosfera;……... Il rimedio potrebbe essere peggiore del male (sentiremo meno puzza ma ci sarà più inquinamento atmosferico);
•Abbiamo chiesto alla Regione un maggiore controllo sul percolato e sui depositi……;
•Abbiamo chiesto il rispetto delle percentuali di Eluato D.O.C. cercando di evitare il prolungamento della deroga già concessa;
•Abbiamo chiesto la bonifica della vecchia discarica AMIU incontrollata in cui anche Monteparano (con tutta la Provincia) sversava i propri rifiuti RSU.


Alcune passate esperienze mi inducono a credere che Monteparano non sia sempre stato contrario alla discarica, anzi qualcuno ha saputo ben vendere il proprio disappunto. Ed è per questo che ho la convinzione che si combatta una battaglia contro un Golia (discarica), in cui il nostro Davide (Amministrazione Comunale), non abbia e non potrà mai avere i mezzi e gli strumenti per poter competere (Fragagnano insegna). Tali mezzi sarebbero sicuramente maggiori se Davide fosse supportato da truppe di sostegno (comitati spontanei). Franz suggerisce “ricerche ed analisi del territorio per verificare il reale impatto delle discariche sui cittadini di Monteparano”. Dalle risposte di Mimmo mi sembra di capire che tali esami siano già garantiti e sviluppati dagli enti preposti al controllo. Si potrà obiettare di non aver fiducia degli esami di tali enti, ma chi ci dà la garanzia che eventuali esami effettuati da terzi non possano essere viziati anche loro “dalle cause” di tale sfiducia? Credo l’unico modo di “rinforzare” questo controllo sia quello di dare sostegno ai costituiti comitati (Fragagnano, Lizzano, San Marzano) è forse fuori luogo chiedere di costituirne un a Monteparano, dura giusto il tempo di una campagna elettorale. Leggo che il comitato di Lizzano chiede sostegno economico per le sue “lotte”. Bene se non si vuole mettere la faccia, almeno, anche in forma anonima, contribuiamo economicamente aòòe loro lotte. Negli anni, io ho partecipato a qualche incontro presso il presidio Permanente “NO DISCARICHE” di Grottaglie, vi posso garantire che a tali incontri “dei tanti attuali moralizzatori” di Monteparano ve ne erano ben pochi. A noi piace parlare e disquisire su questi temi, salvo poi delegare ad altri quando si passa alle vie di fatto. Tipico di Monteparano, si parte in 10 il più delle volte si rimane soli.
Bisogna dare atto che uno che spesso è rimasto solo in queste lotte è “FRANCO BLASI”, ed è l’unico ritengo che abbia tutte le ragioni per ritenersi sfiduciato e risentito. Le sue “rivendicazioni” nascono da lunga data, anche quando faceva parte di una giunta (vero amministratore?) che sistematicamente “bistrattava” o “ammorbidiva” le sue posizioni estreme (forse caro Mimmo sono questi gli atti che dovresti mettere a disposizione, le origini del problema e la prima discarica AMIU che tu CLASSIFICHI INCONTROLLATA).
Quali azioni di merito sono state intraprese dalle varie giunte che si sono avvicendate negli anni a sostegno della salute pubblica? Poteva essere fatto qualcosa di diverso? Se si, perché nel tempo non sono stati attivati i previsti canali? Oggi ad 8 mesi delle elezioni amministrative tutti dotti, sapienti e moralmente di alto spessore. E nei tanti momenti in cui anche uno pseudo comitato di Monteparano faceva sentire la sua voce? A quel tempo forse tale voci venivamo soppresso da olive, noccioline, grano e tanto tanto caffè. Oggi tutti a pretendere “chiarezza e ragguagli”.
Purtroppo oggi la discarica ed i veleni, con tutto ciò che comporta, sono una realtà esistente nel nostro territorio. Una realtà dotata di tutte le autorizzazioni previste, forse anche di quelle che in passato non potevano essere concesse. Oggi è difficile che in questa materia tali autorizzazioni possano essere revocate. Di questo, purtroppo, tocca farsene una ragione. Forse è arrivato il momento di prendere coscienza, PRETENDERE SI TUTTI I CONTROLLI, ma passare ad una fase politica nuova del problema. Fare in modo che tale “DISAGIO” possa diventare una “Risorsa” da valorizzare a beneficio dell’intera comunità locale.

A.F.
Parte 2 di 3
Torna all'inizio della Pagina

antonio85
Utente Normale



Regione: Estero


67 Messaggi

Inserito il - 19/08/2010 : 21:04:49  Mostra Profilo Invia a antonio85 un Messaggio Privato
Punto 3
Franz chiede:
Il comune di Monteparano è disposto a mettere un vincolo ai soldi del ristoro, in modo che tali soldi non servano a finanziare la normale vita del paese, assuefando cos'ì il bilancio a tali entrate "extra", ma servano solo alla salute dei monteparanesi?
In più di una occasione ho avuto modo di criticare l’attività amministrativa della passata amministrazione (quella a guida Mancarelli). Di una cosa mi piace riconoscerne il merito, aver accettato la trattativa per il riconoscimento di un “RISTORO AMBIENTALE”. Certamente tale trattativa poteva essere condotta in modo diverso, magari discutendo con i dati forniti dalla ASL TA sul reale “disagio”, e non una semplice “offerta ed accettazione” ma tant’è . Bene cosa farne di questo che oggi è diventato “DISAGIO”, termine forse un po’ più consono. Credo che ogni atto amministrativo abbia la necessità della massima trasparenza, quindi non vedo la ragione del non inserirlo in bilancio. Sta alla capacità di chi amministra saper diversificare le varie spese ed eventualmente sopperire a “finanziamenti” che vengono a mancare (altrimenti con i tagli che sta apportando Tremonti cosa si dovrebbe fare)?. Sono d’accordo con Angelo60, si dovrebbe uscire da questa incertezza ed avere il coraggio di dire: IL DISAGIO AMBIENTALE E’ POSTO NEL CAPITOLO XXX e inserire nelle opere programmate quello che annualmente si vuole realizzare.
Per quel principio di politica nuova, si dovrebbe prevedere che l’ente che rilascia le autorizzazione (Regione, Provincia) dovrebbe subordinare tali autorizzazioni ad un ticket da erogare ai comuni interessati al “DISAGIO”.
Ai fini di questa discussione sarebbe utile sentire anche la voce di altri utenti tra cui quella dell’utente “Salvatore”. Fino ad ora abbiamo avuto modo di leggere dei semplici estratti da varie riviste, giornali o comunicati fatti dall’amministratore, ma è qualcosa di diverso da quello che l’utente Salvatore potrebbe aggiungere. Le sue passate esperienze amministrative (1992 – 2001) coincidono con gli inizi dell’attività della “discarica” AMIU, sarebbe utile ai fini della conoscenza capire quali atti allora furono allora intrapresi per scongiurare quello che poi si è realizzato. Quali atti furono intrapresi a sostegno dell’allora costituito comitato cittadino, ma anche chiaramente la sua personale posizione rispetto alla attuale discussione.
A.F.
Parte 3 di 3
Torna all'inizio della Pagina

angelo60
Utente Attivo


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


970 Messaggi

Inserito il - 19/08/2010 : 21:27:11  Mostra Profilo Invia a angelo60 un Messaggio Privato
Antonio85 e Franz Bunga, chiedo venia, ma vado a braccio, però questo che sto per dire sarebbe da approfondire: Secondo la vecchia normativa autorizzativa, le discariche non dovevano essere ad un distanza inferiore ai due chilometri (per questo Fragagnano perse la causa fine anni 90 per pochi metri e condannata a pagare 10mld vecchio conio che la ditta può sempre chiedere) ma con le nuove autorizzazioni e i nuovi ampliamenti, quali sono i criteri per le distanze? Da dove dovremmo cominciare a contare? dalla piazza alla sede amministrativa o dalle ultime case sotto la villa comunale alle prime propaggini della discarica? Perchè non seguire quelle strade legali? In questo casi non ci sarebbe isola amministrativa che tenga, perchè le distanze non conoscono confini... Oppure sarebbe una strada che non porta a niente?
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 20/08/2010 : 23:03:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
antonio85 ha scritto:

Ai fini di questa discussione sarebbe utile sentire anche la voce di altri utenti tra cui quella dell’utente “Salvatore”. Fino ad ora abbiamo avuto modo di leggere dei semplici estratti da varie riviste, giornali o comunicati fatti dall’amministratore, ma è qualcosa di diverso da quello che l’utente Salvatore potrebbe aggiungere. Le sue passate esperienze amministrative (1992 – 2001) coincidono con gli inizi dell’attività della “discarica” AMIU, sarebbe utile ai fini della conoscenza capire quali atti allora furono allora intrapresi per scongiurare quello che poi si è realizzato. Quali atti furono intrapresi a sostegno dell’allora costituito comitato cittadino, ma anche chiaramente la sua personale posizione rispetto alla attuale discussione.
A.F.
Parte 3 di 3



Caro Antonio85,
devo complimentarmi con te per le provocazioni sottili di cui hai farcito il tuo dotto intervento, ma purtroppo l'obiettivo non è stato raggiunto.
Mi sono subito meravigliato di come tu possa conoscere l'utente Salvatore, che ha scritto solo 3 interventi su questo Forum e tutti prima della tua iscrizione. Certo, potresti avere letto attentamente tutti i 44637 messaggi finora inseriti, ma sai bene che non è il tuo caso. Purtroppo tanti anni del mio mestiere mi hanno ormai "abituato" a prestare attenzione alla forma scritta dei miei alunni. E nel tuo caso, alcune incertezze grammaticali (lievi, stai tranquillo, non voglio abbattere l'alto concetto che so hai di te stesso) mi hanno rivelato una verità che, ti assicuro, mi ha addolorato. Non ti sorprendere, la nostra voce è sempre la stessa. Mi addolora la scorrettezza del tuo intervento, perchè, vedi, io credo sempre in quei valori ...

Chiedo scusa agli altri utenti per la tristezza di questo intervento e comunico che l'Amministratore non prenderà più in considerazione alcun intervento di Antonio85.


"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

Carlo
Utente Attivo


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: monteparano


710 Messaggi

Inserito il - 20/08/2010 : 23:30:21  Mostra Profilo Invia a Carlo un Messaggio Privato
Caro antonio 85 la sai proprio lunga.
Torna all'inizio della Pagina

Salvatore
Nuovo Utente



7 Messaggi

Inserito il - 21/08/2010 : 08:27:02  Mostra Profilo Invia a Salvatore un Messaggio Privato
antonio85 ha scritto:

Ai fini di questa discussione sarebbe utile sentire anche la voce di altri utenti tra cui quella dell’utente “Salvatore”. Fino ad ora abbiamo avuto modo di leggere dei semplici estratti da varie riviste, giornali o comunicati fatti dall’amministratore, ma è qualcosa di diverso da quello che l’utente Salvatore potrebbe aggiungere. Le sue passate esperienze amministrative (1992 – 2001) coincidono con gli inizi dell’attività della “discarica” AMIU, sarebbe utile ai fini della conoscenza capire quali atti allora furono allora intrapresi per scongiurare quello che poi si è realizzato. Quali atti furono intrapresi a sostegno dell’allora costituito comitato cittadino, ma anche chiaramente la sua personale posizione rispetto alla attuale discussione.
A.F.
Parte 3 di 3




Ero intervenuto da ex sindaco solo tre volte, due per difendere un ex compagno di partito che veniva quasi irriso da coloro che oggi occupano la sede storica del mio partito che non c'è più e una per proporre la titolazione del Centro Anziani al "maresciallo" Ciro Massaro, mai ripresa da alcun amministratore e fatta cadere nel vuoto senza nemmeno una motivazione.
Adesso intervengo per dissipare i dubbi che un utente ha, con sapiente maestria, voluto insinuare negli altri utenti. Due mandati amministrativi senza nemmeno un avviso di garanzia mi consentono di tenere la testa alta e non sarà uno pseudo-anonimo utente a incrinare la mia immagine nè a farmi perdere il sorriso che sempre accompagna chi vive in pace con la propria coscienza.

Rispondo confidando soltanto sulla memoria, non avendo a disposizione atti amministrativi:

1. Le mie esperienze amministrative non coincidono con gli inizi dell'attività della discarica, che risale agli anni '80, ma con gli anni dei debiti verso la stessa. Solo dopo qualche anno, in conseguenza dell'inizio della cosiddetta "emergenza rifiuti" fummo indirizzati a smaltire verso la discarica di Castellaneta e poi di Massafra. In una sola circostanza l'Amministrazione fu interessata a problemi inerenti la discarica, tra il 1999 e il 2000 mi pare, con la richiesta di un "parere" da parte dell'Amm.provinciale. La questione fu posta all'attenzione del consiglio comunale e, ricordo, ponemmo il problema dell'impatto ambientale. Mi pare che i tempi di quell'iter procedurale siano stati più lunghi della nostra Amministrazione che terminò il suo mandato nel maggio 2001;

2. in quegli anni non si è mai costituito alcun comitato cittadino sul tema della discarica;

3. non comprendo invece la richiesta della mia opinione sulla discussione attuale, dal momento che chiaramente essa coincide con quella dell'amministratore del sito, visto che siamo la stessa persona e pensiamo le stesse cose.

Un saluto agli utenti!

La verità è sempre rivoluzionaria.
(Antonio Gramsci)
Torna all'inizio della Pagina

antonio85
Utente Normale



Regione: Estero


67 Messaggi

Inserito il - 21/08/2010 : 08:53:49  Mostra Profilo Invia a antonio85 un Messaggio Privato
Amministratore ha scritto:

[quote]antonio85 ha scritto:


Mi sono subito meravigliato di come tu possa conoscere l'utente Salvatore, che ha scritto solo 3 interventi su questo Forum e tutti prima della tua iscrizione. Certo, potresti avere letto attentamente tutti i 44637 messaggi finora inseriti, ma sai bene che non è il tuo caso. .............. Non ti sorprendere, la nostra voce è sempre la stessa. Mi addolora la scorrettezza del tuo intervento, perchè, vedi, io credo sempre in quei valori ...

Chiedo scusa agli altri utenti per la tristezza di questo intervento e comunico che l'Amministratore non prenderà più in considerazione alcun intervento di Antonio85.



Per sapere dell'esistenza "dell'utente Salvatore attivo dal 23/09/2009" non è necessario aver letto i precedenti 44637 messaggi, basta solo aprire l'opzione "utenti" e leggerne il profilo.
Quello che mi meraviglia è il trovare "provocatorio" il mio intervento. Si discute su questo forum di un tema dove molti potrebbero aiutare a capire la natura. La mia voce negli anni un pò è cambiata, lo smog, il fumo, gli anni che avanzano,i dispiaceri e non ultimo i tradimenti nei propri convincimenti hanno modificato anche quella. Ma sono sempre disponibile a far sentire la "mia voce" spero che tu voglia "far sentire anche la tua. Anche per me i valori rimangono sempre gli stessi soprattutto, quello dell'amicizia. Non sarei capace di assistere inerme alla lapidazione costante di un amico, e su questo forum, in questa ed in altri discussioni ciò è avvenuto ripetutamente. La vita mi ha insegnato che a volte meglio una posizione "impopolare" che assistere inermi agli eventi.
Tornando al tema, vedocon piacere che "l'utente Salvatore"
contribuisce, con i suoi ricordi, a "capire e datare le origini" del problema. Contano poco gli scritti di "Antonio85", questi possono arricchire o impoverire il dibattito, a volte possono anche disturbare, ma non portano nulla di nuovo di quanto è già ampiamente risatuto. Ed è per questo che NON POSSONO ESSERE IL PRETESTO per "non prendere più in considerazione" i suoi interventi.
Torna all'inizio della Pagina

Gandalf
Utente Super




4271 Messaggi

Inserito il - 21/08/2010 : 12:12:22  Mostra Profilo Invia a Gandalf un Messaggio Privato
...ed io continuo sulla scia di quanto già scritto ieri in altra discussione.
Perchè Antonio85, così come Tuttofare, "ritengono" che vi sia un attrito/comparazione/rivalsa ( fate voi) tra la Giunta Renna, Associazione Monteparano.com, Giunta Berardi?

Antonio85 voleva promuovere un nuovo modo di fare politica su questo forum, lo ricordo perfettamente. Egli prendeva le distanze dal modo di fare di alcuni utenti che, a suo dire, andavano a senso unico ed in maniera continuativa contro l'attuale Amministrazione. A seguire c'è stato una minaccia di abbandono di Antonio85 proprio per un intervento dell'Amministratore. Il tutto si risolse in un paio di giorni. Ora mi ritrovo a leggere post ad alto indice di provocazione ( questi si, Antonio85 ) con tanto di rimando a tempi passati, con il chiaro intento di mettere in difficoltà l'interlocutore che allora era il Primo cittadino di Monteparano. Non vado oltre con quelle che potrebbero essere definite congetture, ma il fatto che l'utente Salvatore sia stato costretto ( costrizione morale, sia chiaro ) a rispondere privo di documentazione, lo ha posto in una condizione di incertezza e di disagio ( per come la vedo io ), tanto che, chi ora ha a disposizione la documentazione, potrebbe confutare le sue parole proprio perchè egli è andato a "naso".

In altre parole, il modo sottile con cui Antonio85 ha voluto "indurre a" non lo trovo corretto, proprio per una condizione non paritaria tra chi potrebbe attingere da fonti certe e chi , obbligato, ha dovuto esporsi in merito a fatti di natura amministrativa di vecchia data.

Quello che a me interessa è la modalità con cui si affronta una disputatio, non gli argomenti in sé, poichè la rappresentazione degli stessi sono di carattere estremamente personale, pertanto non "moderabili".


Ovviamente si riparta dalla ....discarica!


In claris non fit interpretatio
Torna all'inizio della Pagina

antonio85
Utente Normale



Regione: Estero


67 Messaggi

Inserito il - 21/08/2010 : 15:01:11  Mostra Profilo Invia a antonio85 un Messaggio Privato
Leggo sempre con vero piacere i vari interventi di moderazione di “Gandalf”. Nei suoi riporti ogni volta traspare saggezza e capacità di rappresentare i sentimenti dei vari interventi. Purtroppo in questa occasione credo venga a mancare da parte sua, il necessario arbitrio su quelle che sono le mie reali intenzioni. La mia registrazione ed Il mio primo intervento su questo forum è datato 30 novembre del 2009. Credevo di inserirmi in un contesto in cui ognuno è libero di dire la sua. Portare proprie opinioni e soprattutto personali esperienze.
Così come fa notare Gandalf, pensavo di proporre un modo diverso ed equidistante nella valutazione di quelle che erano le varie discussioni a favore o contro l’attuale amministrazione. Ben presto mi sono reso conto che ciò non è possibile. Ogni intervento è valorizzato solo se è CONTRO QUESTA AMMINISTRAZIONE, altrimenti la cosa migliore che ti può capitare è quella di vedere il tuo scritto sminuito, reso al giudizio degli altri fazioso e a volte persino irriso. Il mio venir meno a tale principio di equidistanza nasce dal tono SEMPRE SARCASTICO di qualche utente importante di questo forum o in sua vece da qualche Supporter.
Ho chiesto il contributo di utenti che all’interno di questa comunità hanno rivestito in passato incarichi importanti. Tra questi troviamo Pino, Franco, Gianni (all’epoca aveva la delega all’ambiente), qualche utente pseudo-anonimo ed anche all’utente Salvatore. Un intervento su un tema che ha avuto un peso importante alle ultime amministrative ed altrettanto, credo, dovrà averlo alle prossime. Non ho chiesto alcuna risposta immediata ne tanto meno documentata, solo i ricordi e le esperienze su una realtà in cui tutti sembrano essere vittime e dove i soli colpevoli sono FRANCO E MIMMO, colpevoli di dilapidare il “disagio ambientale” in serate in piazza. Eppure anche su questo qualcuno ritiene di essere stato "sottilmente provocato". Vi è coerenza in quello che scrivo o è troppo a favore di Mimmo?
Caro Gandalf credo che “l’attrito/comparazione/rivalsa tra la Giunta Renna, Associazione Monteparano.com, Giunta Berardi, nasca da dei tradimenti perpetrati in passate circostanze e a cui faceva riferimento Mimmo, dalla reciproca non simpatia tra i due e dalla naturale voglia di dimostrare di essere “più bravi”(solo il tempo potrà dire chi dei due ha fatto meglio).
Ho scritto di getto, spero vorrete perdonare qualche “lieve” errore, con la speranza che questi non possano modificare la mia identità.
P.S. Caro Carlo, non immagini quanto..
Torna all'inizio della Pagina

Gandalf
Utente Super




4271 Messaggi

Inserito il - 21/08/2010 : 17:57:29  Mostra Profilo Invia a Gandalf un Messaggio Privato
antonio85 ha scritto:

Leggo sempre con vero piacere i vari interventi di moderazione di “Gandalf”. Nei suoi riporti ogni volta traspare saggezza e capacità di rappresentare i sentimenti dei vari interventi. Purtroppo in questa occasione credo venga a mancare da parte sua, il necessario arbitrio su quelle che sono le mie reali intenzioni. ...


... Il mio venir meno a tale principio di equidistanza nasce dal tono SEMPRE SARCASTICO di qualche utente importante di questo forum o in sua vece da qualche Supporter...



Le tue parole mi danno conferma di quello che avevo pensato. Tu stesso ammetti una certa "faziosità" nel tuo intervento, anche se la giustifichi come necessaria reazione alle modalità sarcastiche di altri utenti.
A tal proposito vigilerò per scongiurare che i toni accesi delle discussioni non sfocino nell'offesa personale, ovvero che non abbiano intenti denigratori, ma si attengano sempre ai contenuti del confronto.

Rinnovo l'invito a non perdere di vista l'oggetto della discussione.

P.S. non posso non fare questa riflessione: se qualche birbante non avesse usato il tono sarcastico, Antonio85 avrebbe espresso un giudizio equidistante, almeno questo traspare dalle sue parole. Quindi l'oggettività di una tesi sostenuta varia a seconda del variare della provocazione subita, invece che da un reale convincimento in merito. Vabbè!

In claris non fit interpretatio
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 22/08/2010 : 11:13:54  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
antonio85 ha scritto:

Franz suggerisce “ricerche ed analisi del territorio per verificare il reale impatto delle discariche sui cittadini di Monteparano”. Dalle risposte di Mimmo mi sembra di capire che tali esami siano già garantiti e sviluppati dagli enti preposti al controllo. Si potrà obiettare di non aver fiducia degli esami di tali enti, ma chi ci dà la garanzia che eventuali esami effettuati da terzi non possano essere viziati anche loro “dalle cause” di tale sfiducia?



nessuno ci dà la garanzia...ma sicuramente un ente non pubblico, non soggetto a logiche clientelari e politiche, non influenzabile facilmente perchè sul territorio, ha, secondo me, più possibilità di essere imparziale. Poi una voce in più non fa mai male.

Io solo una cosa chiedo, che se ci sono dei soldi che vengono dalla monnezza, che questi soldi non diventino una fonte del nostro redditto ma siano una sorta di borsa di studio da investire nella salvaguardia del territorio. Poi ben vengano le feste ed i vari modi per far ripartire la nostra economia. Se possibile però, non con i soldi della discarica. Che sia chiaro, scolpito nella pietra. O, se così non è, che sia chiaro cmq, che tali manifestazioni vengono finanziate anche con tali soldi.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 23/09/2010 : 15:04:02  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Vergogna governo Berlusconi, vergogna...

http://bari.repubblica.it/cronaca/2010/09/23/news/la_nebbia_dei_veleni_sopra_taranto_e_il_governo_vara_il_decreto_salva_ilva-7347169/?ref=HREC1-11


"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Lino
Nuovo Utente


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: MONTEPARANO


24 Messaggi

Inserito il - 27/09/2010 : 22:35:45  Mostra Profilo Invia a Lino un Messaggio Privato
Abbiamo il dovere di sensibilizzre le forze politiche el'Amministrazione comunale sul problema acqua. Ciascuno si faccia portavoce di questa sacrosanta necesssità.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 10 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06