IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 BACHECA
 COMUNICAZIONI
 UTENTI CHE NON DISCUTONO
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 12

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 19/12/2009 : 15:11:18  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Il riferimento è a quegli utenti che si trovano fra Chiesa e Associazione,nel periodo della dispunta per l'oratorio sono spuntati utenti nuovi a mò di supporto,e quegli utenti legati da amicizia o simpatie politiche all'attuale amministrazione che non si sono mai espressi sulla discussione "cosa ne pensate di Monteparano".Gli utenti ai quali mi riferisco sono di facile individuazione per chi,come me,campa di pane e forum.
Torna all'inizio della Pagina

ROSABLU
Utente Master



Regione: Calabria
Prov.: Catanzaro
Città: Soverato


1002 Messaggi

Inserito il - 19/12/2009 : 21:02:59  Mostra Profilo Invia a ROSABLU un Messaggio Privato
Scrivo soltanto oggi su questa discussione, unendomi a chi vive questo forum come una piazza, in cui incontrare amici, conoscenti,nuovi volti. Un luogo in cui diventa agevole confrontarsi con altre prospettive di vita, scontrarsi nei casi di contrasto, cambiare o ampliare le vedute, rafforzare le proprie convinzioni, ma non solo. Questo forum dà lo spazio, di dire liberamente il proprio stato d'animo, di condividere ciò che si fa, di spaziare con la fantasia, mediante un "se fossi...", di scrivere, in modo estemporaneo ciò che si ha in animo di dire ("vorrei dire...")...
Per tanti utenti, infine, le discussioni sono considerate una fucina di conoscenza, filosofia, mi verrebbe da dire, secondo una visione di dialettica dialogica, in cui il sapere prende forma, come un vaso dalle mani di un vasaio, anzi, ancora di più, per chi conosce la maieutica socratica, ciò che si crea è una specie di "maieutica sociale". E anche se qualcuno mi dicesse che in "piazza", per rimanere alla filosofia greca, ci sono i sofisti che con arte oratoria sanno falsare la verità, risponderei che le sottigliezze di una buona retorica non dispiace riconoscerle e, ancora di più, superarle.
Cosa ho detto? A mio modo, quello che penso e, tra le righe, che perdere il forum è perdere un'opportunità non indifferente di quanto ho scritto.
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 20/12/2009 : 11:37:48  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato

Leghi ha scritto:

Vorrei dire.......Premetto non voglio la guerra,sono pacifista .
Mentecat,ma non eri propio tu che tempo fa mi dicesti di non insistere a scrivere visto che nessuno aveva niente da dire su quell'argomento?
Ognuno ha i suoi di argomenti e molte volte conviene starsene zitti quando si viene attaccati inutilmente.
Non so cosa sta succedendo su questo forum e sinceramente mi dispiace che tutto sta finendo cosi'.Di sicuro preferivo quando si discuteva(litigava) ma non a tutti piace sempre litigare abbiamo bisogno a volte di tranquillita'.


Si fa presto a dire non si vuole la guerra e che si è pacifisti.
Allora io dico, ma essere in disaccordo con le idee di un'altra persona vuol dire necessariamente fare la guerra? Tu ora hai detto la tua,quindi, se io dovessi ritrovarmi contrario a questo tuo pensiero , la prenderesti come un attacco inutile, come scrivi?
E dove sta il dibattito?
Ora, è possibile che io non debba poterti esortare a pensare anche ad altro? Si può essere eternamente racchiusi nel proprio dolore ( comunque giustificabile)? Variare i propri interessi serve anche a sfuggire alla propria malinconia; ricercarsi altri motivi e stimoli di vita servono a sorpassare agevolmente i "propri guai".
Chi scrive ( io ) non è detto che non sia investito da gravi problemi familiari, ma questo non mi evita di allargare il mio orizzonte, perchè solo così potrò cercare di capire il famoso " perchè proprio a me doveva capitare " ( cosa comunque grave da pensare, me ne rendo conto ).
Quindi, quando si trova qualcuno che non è in accordo con il nostro credo, dobbiamo cercare di reagire facendo presente e motivando ancora di più le nostre teorie.
Facendo silenzio, così come hai scelto tu, si porterà alla morte il forum, e non aggiusterà certamente la nostra posizione leghi: il guaio che avevamo continueremo ad averlo, con un mezzo informatico in meno per poter gridare la nostra rabbia!

Quindi Leghi.....spero di aver spiegato bene la situazione, non credi?



La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

leghi
Utente Attivo




575 Messaggi

Inserito il - 20/12/2009 : 16:35:11  Mostra Profilo Invia a leghi un Messaggio Privato
Si vede che propio non mi conosci.Non mi sono mai chiusa nel mio dolore,anche se per me non è certamente il mio dolore ma il mio grande AMORE e come tale lo portero' sempre avanti a testa alta.Ti rispondo,perchè secondo me e ribadisco secondo me continui a sbagliare dicendo che io accetto solo chi la penza come me.Ma non era questo che al vorrei dire volevo ricordati ma semplicemente quello che tu dicevi era :che la dovevo smettere di insistere a parlare visto che nessuno aveva voglia di rispondere.Mi pare,anche se con argomenti diversi è quasi simile a quello che stai facendo tu o no.
Non polemizziamo troppo pero' discutiamone con moderazione,se no siamo sempre al punto di partenza.
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 20/12/2009 : 17:33:22  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
leghi ha scritto:

Ti rispondo,perchè secondo me e ribadisco secondo me continui a sbagliare dicendo che io accetto solo chi la penza come me.

Nessuna polemica, qui si discute e basta.
Nel mio post ti ho fatto capire chiaramente che c'è altra gente in questo forum che vive situazioni simili alla tua, me compreso.
Mi fa molto iacere quando dici che per te è un amore invece di dolore, segno che stai vivendo nella giusta maniera quella situazione.
Ma non è questo.
A volte temo di non riuscire a spiegare bene....
In particolar modo vorrei chiederti: sei sicura che io abbia scritto quella frase riportata sopra in rosso?
Certamente mi ricordo quando ho scritto di non continuare a chiedere interventi nella discussione riguardante i portatori di handicap, ma lo dissi perchè era mortificante per te chiedere interventi quando si vedeva chiaramente che avevamo esaurito tutte le idee. Non lo scrissi perchè mi dava fastidio quella discussione, anzi, come potrei mai farlo, dato che vivo più o meno la tua stessa situazione?
Come vedi qui si parla, non si litiga.
C'è l'abitutine di ribadire sempre il discorso che vi piace la pace; ma a chi non piace la pace? Tanti utenti non sono in linea con le mie idee, mica mi lamento di questo. Le ritengo solamente idee diverse dalle mie.
Non possiamo certo pretendere che tutti la pensino come noi.

Quindi, come dici tu, se hai interesse in una determinata discussione, vai e scrivici sopra, sicuramente qualcuno si accoderà; non lasciamo morire questa opportunità che ci hanno dato, significherebbe far morire una parte di noi, visto che accudiamo questa "creatura" sin dalla nascita.


La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

leghi
Utente Attivo




575 Messaggi

Inserito il - 20/12/2009 : 17:53:47  Mostra Profilo Invia a leghi un Messaggio Privato
Bravo ,ora vedo che incominciamo a capirci.Quando parlo di pace ovviamente è sottinteso,non sopporto le discussioni accese o anche i vari silenzi su argomenti cosi' delicati a volte ti feriscono.Io non ti conosco, di sicuro tu conosci me,se è vero quello che dici che vivi i miei stessi problemi potrai capire.Comunque io rispetto sempre l'idee di tutti.
Sia prima che adesso dico (che il mio problema)che problema non è io e la mia famiglia lo viviamo alla grande,chi mi conosce bene da vicino mi chiede come faccio a essere cosi'.
BOH! non lo so c'è sempre tanta serenita' in me e quindi.....I miei figli mi definiscono GRANDE ma io mi sento e sono cosi' piccola.
Torna all'inizio della Pagina

sasà
Utente Master


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


1452 Messaggi

Inserito il - 21/12/2009 : 19:32:05  Mostra Profilo Invia a sasà un Messaggio Privato
Mentecat,leghi,secondo voi,l'allontanamento di alcuni utenti potrebbe essere stato causato dai toni accesi di alcune discussioni?e ancora,alcuni utenti si sono sentiti attaccati direttamente e personalmente,per cui,invece di rispondere hanno preferito allontanarsi dal forum?
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 27/12/2009 : 21:21:17  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
sasà ha scritto:

Mentecat,leghi,secondo voi,l'allontanamento di alcuni utenti potrebbe essere stato causato dai toni accesi di alcune discussioni?e ancora,alcuni utenti si sono sentiti attaccati direttamente e personalmente,per cui,invece di rispondere hanno preferito allontanarsi dal forum?


Si dice che:chiedere è lecito,rispondere è cortersia.
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 30/12/2009 : 19:40:30  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Enter, io facevo finta di non vedere, ma tu me lo metti in evidenza. Sasà non si era accorto della "scortesia". Vedi leghi? neanche ti ha pensato.
Cosa rispondere a sasà?
Innanzitutto dico che sono venuti meno persone che scrivevano in maniera assidua e qualitativamente molto valida. Mi riferisco a Enjoy, ROSABLU, Emanuele, Amministratore ( ed altri ). Non ne conosco il motivo, sta di fatto che è così.
Poi c'erano quelli che non erano di "penna facile" che sono diventati di "penna difficile"; è il caso di Peppino78, Carmine, Drago Nero, Elisir, Leghi, Angy, Leila, Angela tanto per citarne qualcuno.
Poi ci sono quelli che non hanno mai scritto, che sono tanti.

Fatta questa pseudo classifica, cosa dire?
Non so la motivazione di questi fenomeni, quello che so è che si è verificato questa situazione. Mi chiedi se qualcuno di loro possa essere irritato per gli attacchi subiti più o meno personalmente. Ti rispondo che tutto è possibile.

Faccio questo esempio che , apparentemente, non vuol dire nulla ma....

ieri sera ero al premio di poesia e ho notato che alcuni dei soci mancavano come presenza, altri , invece, lo erano solo fisicamente, ma con il " facere" non avevano nulla da spartire.
Forse serve un'energica sfrondatura, come ho già accennato sulla discussione riguardante il premio di poesia.
Trovo che se non si rifonda un sano spirito di appartenenza, non si potrà pretendere che gli esterni "partecipino".
Se non sono loro i primi a crederci a "tutto" il pianeta "Associazione culturale monteparano.com".....

Poi, il perbenismo riguardante lo sdegno per i toni accesi in alcune discussioni, se così fosse, lo ritengo veramente ridicolo. Come ho detto poco sopra, qui si discute, non si fa guerra.

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

ciro il grande
Utente Attivo



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


785 Messaggi

Inserito il - 31/12/2009 : 12:32:10  Mostra Profilo Invia a ciro il grande un Messaggio Privato
Mentecat ha scritto e fatto capire, a più riprese, di essere convinto che si abbia bisogno di una energica potatura della vigna perché la stessa si riprenda. Questo concetto ha largo o totale consenso in botanica ma, a mio parere, scarsa applicazione nella psiche e nei sentimenti umani.
Hai voglia a spronare un ex tenero amante a riprendere una relazione se l’amore, grande sentimento umano, si è perduto per strada: avrà qualche piccolo rigurgito di affetto o di stima ma, di qui a dire che l’amore si è risvegliato … ne corre, e quanto corre!
Forse è necessario sostituire totalmente la pianta affinchè generi altri tralci, come avviene in botanica, perché cacci nuovi buoni frutti: in questa pratica mi trovi perfettamente d’accordo.
Da buon agricoltore, quale sono stato, senza presunzione, anche nella vita, ritengo di poter consigliare l’espianto delle viti malate per sostituirle con nuove barbatelle che, messo in pratica, vorrebbe significare che i vari Signori Mentecat, Enter, Killer44 ed altri, possessori di valentissime e stimatissime menti, come hanno dimostrato in tantissime occasioni, dismettessero le vesti di semplici spettatori, appoggiati con i gomiti sui davanzali delle finestre e mettessero a disposizione dell’associazione le loro innegabili qualità, iscrivendosi alla stessa. Altrimenti, non vedo come possano credere di poter rinvigorire un vigneto che essi stessi, innegabilmente, stanno vedendo deperire.


Ciro il grande
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 31/12/2009 : 14:40:23  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Apprezzo, come al solito, l'intervento di Ciro il grande. Tuttavia bisogna andare per ordine e ricordare che, questa discussione, ha per titolo "utenti che non discutono" e non "senso di appartenenza all'associazione", benchè io ne abbia tirato in ballo qualcosa nel precedente post.

Comunque vorrei risponderti, visto che non ho l'opportunità di scrivere sul forum riservato agli associati.

Tu chiedi a noi di iscriverci all'associazione, ma non dici quale barbatelle devono essere espiantate. Essendo tu iscritto all'associazione, mi confermi, quindi, che qualcuno ha perso un pò d'amore strada facendo e che, nonostante un possibile ( ed auspicabile ) impegno, non riuscirà mai a rinverdire quel che è stato.
A mio modo di vedere, è necessario prima che il "buon agricoltore" ( ma non sei tu in questo caso, Ciro il grande ) individuasse le barbatelle intaccate, quindi provvedesse al loro espianto e poi, in un secondo momento, a sostituirle con delle nuove piantine.

Se non si fa prima quel lavoro, Ciro, quelle barbatelle "ntaccate" non faranno mai avere il reale raccolto al vigneto: ci sarà sempre qualcosa che non andrà nel rapporto qualità/quantità.

Ciro il grande, il nostro agricoltore ha le giuste competenze per operare in tal senso, ne ha dato ampia dimostrazione un decennio e mezzo addietro. Ora si tratterà solo di riprendere gli arnesi che aveva riposto, poichè credeva non gli dovessero servire più, e guardare con "molta attenzione" la propria creatura prima di...

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

angy
Utente Medio



Regione: Emilia Romagna


366 Messaggi

Inserito il - 02/01/2010 : 16:58:27  Mostra Profilo Invia a angy un Messaggio Privato
Mi auguro che il nostro agricoltore, prima di provvedere ad una energica potatura o addirittura all'espianto della pianta, tenti di rinvigorirla con ogni risorsa in suo potere. Non è semplice operare una sfrondatura...per quanto possa sembrare incredibile penso sia molto difficile (e anche doloroso) anche per il più abile contadino.

Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 04/01/2010 : 15:30:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Brava Angy ...


"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

rossovermiglio
Nuovo Utente


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: Perugia


31 Messaggi

Inserito il - 04/01/2010 : 17:58:30  Mostra Profilo Invia a rossovermiglio un Messaggio Privato
Utenti che non discutono e disaffezione all'Associazione.
Qui le discussioni si intrecciano,ma ritengo che abbiano preso una direzione sbagliata.
Avevo già detto che,secondo me, continuando di questo passo, si sarebbe ottenuto l'effetto contrario, e cioè un allontanamento piuttosto che un coinvolgimento.
Ad un utente, in generale, non piace essere qualificato "di scrittura qualitativamente valida" o meno, non piace essere controllato se è "di penna facile o di penna difficile" o se è di quelli che non scrive proprio.
Questo ergersi a giudice da parte di qualcuno non piace a tanti altri che non amano sottoporsi a processi e forse lasciano perdere.
Come penso che sia eccessivo pensare subito all'espianto e alla relativa sostituzione di una parte dell'Associazione. Quando si fa parte di un'associazione, non è detto che l'interesse, la partecipazione, l'entusiasmo siano sempre costanti; può accadere che per un motivo o per un altro ci si allontani un pò, ma questo non vuol dire aver rinunciato a farne parte. Non vuol dire nemmeno che qualcuno si senta autorizzato a dire che questa gente deve essere sostituita per dare vigore o nuova energia all'Associazione.
L'ingresso di nuove persone dà sempre linfa ad un sodalizio, ma prima di rinunciare a quelle che già ne fanno parte, bisogna valutare bene dall'interno se si tratta di una cosa passeggera o se è realmente subentrato il disinteresse. Solo in tal caso la presenza di queste persone è inutile.

Ognuno vede quello che tu pari, pochi sentono quello che tu sei. (N. Macchiavelli)
Torna all'inizio della Pagina

ciro il grande
Utente Attivo



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


785 Messaggi

Inserito il - 04/01/2010 : 19:52:55  Mostra Profilo Invia a ciro il grande un Messaggio Privato
Mi pare ovvio, caro Mentecat, che mai e poi mai, il nostro "Agricoltore", possa azzardare una malefatta come tu la proponi. Non è nelle sue prorogative intervenire nel suo "campo" in siffatta maniera.
Ho accennato a quella similitudine solo ed unicamente per invitare te e gli altri a venire a far parte di una congregazione a volte esaltata, altre volte denigrata, altre ancora, perfino, tacciata d'incapacità.
Come qualche altro ha scritto, le forze nuove sono la linfa rinvigorente di ogni sodalizio (Rossovermiglio)e la vostra vivacità dialettica sarebbe una trasfusione di sangue in un anemico consesso quale, ultimamente, è stato ritenuto il nostro. Senza rinunciare al vostro anonimato.
Non vorrei tu avessi capito, nel mio precedente post, che io avessi proposto la malefatta.

Ciro il grande
Torna all'inizio della Pagina

mezzo marinaio
Utente Attivo


Regione: Puglia


865 Messaggi

Inserito il - 05/01/2010 : 10:52:05  Mostra Profilo Invia a mezzo marinaio un Messaggio Privato
Scusate, scrivo qui perchè è una delle poche discissioni a cui posso accedere. Devo ancora capire il meccanismo, soprattutto per entrare nelle altre sezioni. In attesa di capirci qualcosina in più, provo a interpretare questa discussione, dopo aver letto i post iniziali e le ultime due pagine.
Da quello che si può capire c'è il partito dei chiacchieroni ( in senso positivo ) e quello dei silenziosi. Certo, visto che parliamo di un forum, dove per antonomasia la regina incontrastata dovrebbe essere la parola, questa discussione, in realtà, non dovrebbe avere senso. Tuttavia a volte possono verificarsi strani meccanismi dove qualcuno, magari abbastanza loquace fino a quel momento, perda di motivazione e, involontariamente, crei quel vuoto di silenzio abbastanza assordante.

"Che valore ha il buon senso, se non viene in mio soccorso prima che io pronunzi una parola! "
Altri invece preferiscono appellarsi a questa massima di un poeta Persiano. Infatti a volte ci si rende conto di non essere abbastanza lucidi da poter affrontare un discorso, magari per motivi personali, o per alterchi legati anche a futili motivi e, intelligentemente, preferisce far silenzio. Si sa che lasciando a briglie sciolte l'eloquio si corre il rischio di far venire fuori tutte le debolezze di quel momento, tutti i limiti, tutte le meschinità, tutti i nostri apetti negativi.

Quindi che fare? Ognuno deve potersi comportare come meglio crede, senza vincoli di sorta. Il fatto che si è iscritti ad un forum non implica necessariamente una partecipazione attiva, dove per attiva si intende la scrittura. Ma partecipazione è anche collegarsi e leggere, informarsi, attingere e fare propri alcuni concetti; in questo periodo, credetemi, è già tanto.

Alla prossima

Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 13/02/2010 : 19:47:54  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Vorrei dire...che hanno decretato la morte del forum. E' una legge vecchia quanto lo è il mondo: il passaparola. Dimostrazione che le parole di qualche tempo fa non erano buttate lì per caso.
I segnali di insofferenza si vedevano da lontano, molto lontano. Ognuno per i suoi motivi, ma tutti riconducibili al male che attanaglia l'uomo: la presunzione.

Chi non sopporta Gandalf, chi si è sentito tagliato fuori, chi soffre di mania di persecuzione, chi è incapace e se la prende con chi lo è, insomma, ci sono tante qualità di gente omicida( di forum ).

Poi, ci si fa un giro su facebook e chi ti trovo?
Gli scissionisti!!! tutti presenti con le velleità tagliate su questo forum e riproposte in quell'ambiente. Brutta bestia la presunzione, specie se non è supportata da capacità a vario titolo!

Prego, preparatevi all'ennesimo fallimento!

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 13/02/2010 : 19:50:06  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
ciro il grande ha scritto:

Mi pare ovvio, caro Mentecat, che mai e poi mai, il nostro "Agricoltore", possa azzardare una malefatta come tu la proponi. Non è nelle sue prorogative intervenire nel suo "campo" in siffatta maniera.
Ho accennato a quella similitudine solo ed unicamente per invitare te e gli altri a venire a far parte di una congregazione a volte esaltata, altre volte denigrata, altre ancora, perfino, tacciata d'incapacità.
Come qualche altro ha scritto, le forze nuove sono la linfa rinvigorente di ogni sodalizio (Rossovermiglio)e la vostra vivacità dialettica sarebbe una trasfusione di sangue in un anemico consesso quale, ultimamente, è stato ritenuto il nostro. Senza rinunciare al vostro anonimato.
Non vorrei tu avessi capito, nel mio precedente post, che io avessi proposto la malefatta.


Per quanto riguarda la parte in rosso, hai ragione: hanno fatto da soli, solo che si sono portati il forum appresso a loro!

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 14/02/2010 : 10:47:30  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
mentecat ha scritto:

Vorrei dire...che hanno decretato la morte del forum. E' una legge vecchia quanto lo è il mondo: il passaparola. Dimostrazione che le parole di qualche tempo fa non erano buttate lì per caso.
I segnali di insofferenza si vedevano da lontano, molto lontano. Ognuno per i suoi motivi, ma tutti riconducibili al male che attanaglia l'uomo: la presunzione.

Chi non sopporta Gandalf, chi si è sentito tagliato fuori, chi soffre di mania di persecuzione, chi è incapace e se la prende con chi lo è, insomma, ci sono tante qualità di gente omicida( di forum ).

Poi, ci si fa un giro su facebook e chi ti trovo?
Gli scissionisti!!! tutti presenti con le velleità tagliate su questo forum e riproposte in quell'ambiente. Brutta bestia la presunzione, specie se non è supportata da capacità a vario titolo!

Prego, preparatevi all'ennesimo fallimento!


Caro amico mio,sicuramente i nostri inviti alla partecipazione non nascevano dal nulla,era chiaro che dopo aver capito che sul forum c'era gente che andava oltre alla mediocrità,che non era facilmente convincibile e che sopratutto,non lo mandava a dire ma lo faceva direttamente e alla luce del sole,qualcuno ha preferito passare il proprio tempo libero su facebook,contrariamente a quanto detto da qualcuno,il tempo per collegarsi e spettegolare lo si trova,altro che impegni di famiglia,di lavoro,stanchezza ecc.ecc.Li ho trovati anch'io,anche se non sono sicuro che i vari ...,...,...,...,siano gli stessi che ormai si sono persi dal nostro forum,comunque se prima ne facevo un caso adesso ci passo sopra,sicuramente preferisco i pochi contatti qui che gli innumerevoli,inutili e "strani" contatti su facebook.
Torna all'inizio della Pagina

ciro il grande
Utente Attivo



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


785 Messaggi

Inserito il - 14/02/2010 : 12:08:42  Mostra Profilo Invia a ciro il grande un Messaggio Privato
Non conosco facebook e, tantomeno, la sua utilità. Mi viene da sorridere quando penso ad un fatto accaduto un mesetto fà: due ragazzini erano seduti sugli scalini posti davanti la mia abitazione. Discutevano del più e del meno ( non potevo esimermi dall'ascoltarli perchè la mia postazione informatica si trova ad un paio di metri dalla porta ) quando uno dei due ha detto all'altro: " ci sentiamo su facebook fra cinque minuti!". Ma che bisogno c'era se stavano parlando " de visu " già da un'ora? Non potevano dirsi le confidenze, a voce, come avevano fatto fino ad allora? C'era proprio bisogno del mezzo informatico per esternare il pensiero che l'assillava?
Da questo fatterello ho dedotto che i ragazzi non sanno fare a meno delle "manie", delle "mode" e che sono succubi di esse o che non hanno la capacità di ragionare " a braccio ".
La cosa che più mi preoccupa, però, è che anche i grandi sentano la necessità di aggregarsi in clan (mi sembra di aver capito che facebook sia proprio questo: un clan ristretto), come si evince da quanto e come scrivono Mentecat ed Enter, appena più sopra di me.
Potrei sbagliare il significato di facebook: se è così, spiegatemelo con precisione.

Ciro il grande
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 12 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,34 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06