IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 DISCUSSIONI
 DISCUSSIONI LIBERE
 Nichi Vendola
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 7

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 14/01/2012 : 09:06:58  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
enter ha scritto:


Oggi è la festa della natività e io mi auguro che veramente domani inizi una rinascita per chi,ad oggi è condannato alla morte,all’esclusione,al silenzio.



Lo avevo già detto il 24/12/2011 in altra discussione.Scusate se continuo a ripetermi.
Torna all'inizio della Pagina

killer44
Utente Super




2824 Messaggi

Inserito il - 14/01/2012 : 11:35:19  Mostra Profilo Invia a killer44 un Messaggio Privato
enter ha scritto:

Domanda:ma sapete di cosa state parlando?Avete mai vissuto in prima persona uno sfratto o peggio ancora un sequestro e la successiva vendita all'asta di casa vostra?Sapete cosa significa perdere il posto di lavoro non a 58 ma a 40 anni?Credete veramente che un cattolico stia pensando a Dio quando preso dalla disperazione la fa finita?Amici miei,è facile parlare delle disgrazie altrui e farsi forte di quel tanto o poco che si ha.Qua stiamo parlando di gente che a breve non avrebbe avuto niente più,nemmeno la dignità di essere umano.Io penso che fra non molto,gli episodi come quello della coppia di Bari,aumenteranno notevolmente,come aumenteranno notevolmente tanti reati,perchè diciamolo chiaramente,a parte chi riuscirà a cavarsela,al resto non rimarrà che l'illagalità,il barbonaggio o il suicidio.

Ps.Non venitemi a parlare di politica e di politici,non venitemi a parlare di Vendola piuttosto che di Casini o DiPietro piuttosto che di Alfano e Bersani.Siamo in guerra e,come in ogni guerra,ognuno pensi per se.


Duro a dirsi, ma terribilmente vero!

Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Nietzsche
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 15/01/2012 : 00:23:09  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Meno male che c'e' chi ci illumina e ci insegna con i suoi post come va il mondo. Siamo in guerra? Ed in guerra ognuno pensa per se? Boh, non sapremo di cosa stiamo parlando ma pure tu ci sei quasi mi sa.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

killer44
Utente Super




2824 Messaggi

Inserito il - 15/01/2012 : 10:10:52  Mostra Profilo Invia a killer44 un Messaggio Privato
Franz Bunga ha scritto:

Meno male che c'e' chi ci illumina e ci insegna con i suoi post come va il mondo. Siamo in guerra? Ed in guerra ognuno pensa per se? Boh, non sapremo di cosa stiamo parlando ma pure tu ci sei quasi mi sa.

Questo che hai preso come pretesto è la parte dello sfogo finale di Enter. La parte iniziale, a parer mio, dice una santa verità, cioè che più si va in avanti con l'età e più si ha meno possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro. Ora non so se Enter parla in base a delle sue esperienze personali, ma posso giurare di aver avuto a che fare con persone che hanno perso il lavoro e non sono riuscite a trovarlo nemmeno a spalare "rummato" nelle masserie. Parlo di gente specializzata che lavorava in uffici tecnici o, comunque, da impiegato. Queste persone hanno capito il tempo di crisi e hanno chiesto lavoro dove capitava, anche a lavare i piatti nei ristoranti. Dovevano mantenere la famiglia e non c'era tanto da fare gli schizzinosi. Alla fine della fiera, come si suol dire, non sono riusciti, almeno qui da noi, a lavare i piatti nei matrimoni. Ma poi, Franz, se un tizio ha un mutuo e va alla ricerca di un post di lavoro perchè licenziato, dici che le banche aspettano a lui? Quand'anche dovessero avere la pazienza di aspettare, a quanto ammonterebbe questa attesa? E il debito che continua a camminare? Con quelle giornate a fare il lavapiatti riuscirebbe mai a pagare il mutuo rimanente, considerata la famiglia e altro? Ecco che si prospetta la situazione che ci ha descritti Enter ( e che non so cosa c'entri Vendola a questo punto ), una situazione tanto diffusa ormai. C'è gente che ha poco o tanto, ma c'è gente che non ha più niente e, siccome la vita va avanti, la comunità, tutta, si arroga il diritto di derubarlo anche della dignità. Io vivo nel reale e mi son capitati tanti casi dove un pizzico di assistenzialismo ci vorrebbe, fosse solo per rimettere il tizio nella società, dove merita. L'ho scritto doi getto e non ho nemmeno controllato come sta. Accontentiamoci di questo.

Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Nietzsche
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 16/01/2012 : 10:17:23  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
"La parte iniziale, a parer mio, dice una santa verità, cioè che più si va in avanti con l'età e più si ha meno possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro"

questa frase, come tutto il resto dei ragionamenti, è sicuramente vero, mai nessuno lo ha messo in discussione. QUi però si parla, o almeno io cerco di parlare, di altro...dei gesti estremi in conseguenza di queste situazioni. Questa coppia era stata accolta dalle istituzioni che in ogni caso gli avevano garantito una casa e da mangiare. Nelle disgrazie l'Italia, che tanto fa schifo da tutte le parti, garantisce, anche grazie a varie associazioni, alla Chiesa CAttolica e al buon cuore dei suoi cittadini, assistenza a chi rimane vittima di queste situazioni. Lo so, è comunque una tragedia per chi subisce certe cose, lo sarebbe per me lo sarebbe per tutti noi. L'unico messaggio che vorrei dare è cercare di non mollare in queste situazioni, perchè potrebbe capitare a chiunque ma la forza di ognuno più l'aiuto degli altri ci può e ci deve sempre dare una speranza.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

sasà
Utente Master


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


1452 Messaggi

Inserito il - 18/01/2012 : 20:13:24  Mostra Profilo Invia a sasà un Messaggio Privato
Continua imperterrito a prendersi gioco della Puglia e dei pugliesi.Dopo la clamorosa panzanata sull'Ilva che non inquina più,a distanza di due mesi ci ricasca.

http://www.tarantobuonasera.it/index.php?option=com_content&view=article&id=8552:petrolio-vendola-predica-bene-ma-razzola-male&catid=36:giorno-e-notte&Itemid=1028
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 19/01/2012 : 12:36:56  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Sasà, puoi spiegare meglio la notizia, non mi è chiara. Premesso che ho pochissime simpatie per l'ENI, il progetto dell'ENI in cosa sarebbe (più) nocivo per Taranto? Avresti preferito, come esponente politico pugliese, che Vendola avesse approvato il progetto di trivellazioni nell'Adriatico? Avresti preferito che avesse detto a tutte e due i progetti si o a tutti e due no? il problema è solo la presunta incoerenza di Vendola?

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

sasà
Utente Master


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


1452 Messaggi

Inserito il - 19/01/2012 : 13:27:37  Mostra Profilo Invia a sasà un Messaggio Privato
Il problema è la contradditorietà della linea politica.Portare a Taranto altro greggio,specialmente quello che arriva dalla Basilicata (Viggiano) che risulta essere molto più "sporco",significa aumentare la produzione dell'impianto di raffineria e il conseguente aumento d'inquinamento atmosferico,fermo restando che l'ENI è da anni che chiede il permesso,sempre negato,di raddoppiare l'impianto di raffineria.Il timore è che aumentando l'arrivo di materiale da raffinare,giocando sull'opportunità occupazionale ed economica locale,prima o poi si conceda anche l'autorizzazione alla costruzione del secondo impianto di raffineria,sarebbe un grave danno ad un ambiente già fortemente compromesso.Alla tua domanda devo rispondere che sono contrario sia all'aumento dell'attività di raffineria sia alle trivellazioni di estrazione.Allora cosa facciamo?blocchiamo la creazione di impianti fotovoltaici e trivelliamo e raffiniamo di più?
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 19/01/2012 : 14:09:22  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Ok grazie, chiaro e sono d'accordo con te.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 21/01/2012 : 09:30:54  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
La seonda parte del messaggio,quello della "guerra",è ancora più duro ma vero.Signori,non c'è spazio ne tempo da dare ancora alla politica e ai politici.Tocca,come al solito,rimboccarsi le maniche e lavorare,chiaramente questo vale per chi ancora ha le maniche.Parlo per esperienza personale è sono convinto che ci aspettano tempi duri.A proposito,perchè nessuno parla di quanto sta accadendo in Sicilia e nella parte sud della Calabria?Paura che anche in Italia,come in Africa,la Gente esasperata,quella che ha perso,che sta perdendo o che perderà tutto,presenti il "conto"?

Ps.in effetti non c'entra molto con Vendola,ma visto che c'ero.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 21/01/2012 : 13:55:00  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Enter, e' un po' di tempo che non ti capisco, non ti seguo.. Ma con chi ce l'hai? Chi e' che avrebbe paura e di chi? perché sei sempre così duro e assoluto contro noi, pochissimi, che ancora scriviamo qui su? A questo punto, poiché un po' lo trovo sgradevole questo tuo atteggiamento di affacciarti una volta a settimana, mitragliare, e poi sparire...ti inviterei a tornare al dialogo serio e razionale al quale ci avevi abituato, e che faceva bene a questo forum perché, come ti ho più volte detto, sei un pezzo da 90 di questo forum, e la tua assenza si sente. Se invece vuoi continuare a fare così, ti dico che non ti risponderò più, perché non mi sembra giusto nei confronti degli altri utenti del forum, assecondarti in questa tua nuova veste.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 11/04/2012 : 22:05:41  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato

Fa bene Franz a vestire,ma solo ultimamente,le vesti dell'antipolitico.Ad un ad uno dimostrano quello che da sempre ho pensato di loro.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Puglia-indagato-Governatore-Vendola-Favori-la-nomina-di-un-primario_313191939739.html
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 11/04/2012 : 23:16:43  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Vendola e' l'unico Che ancora salvo. E' quest'episodio rinforza la stima Che ho in lui. Lo so che andate in fibrillazione, godete, quando vedete Esponenti Della sinistra indagati...ma Vendola e' diverso, e non solo per quella cosa li.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

massimo de giorgio
Utente Medio


Regione: Veneto
Prov.: Vicenza
Città: thiene


210 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 01:02:00  Mostra Profilo Invia a massimo de giorgio un Messaggio Privato
Ha assolutamente perso punti, per quanto mi riguarda, per il suo mantenersi al di sopra delle parti sulla discussione Ilva. Taranto è una città che muore e ogni giorno si muore sempre di più. Il tasso di tumori agli organi respiratori è il più alto d'Europa e il governatore non dovrebbe temere a schierarsi per la chiusura del mostro. L'altra sera alla 7 ha dato un colpo al cerchio e uno alla botte schierandosi anche dalla parte degli operai che protestavano. Non è stato pubblicizzato il fatto che la protesta era stata organizzata dai vertici aziendali e che la giornata veniva regolarmente pagata ai dipendenti. Riva ha noleggiato i bus per gli operai e ha comprato loro anche i kit per rumoreggiare e intanto... a Taranto si muore. Vendola deve decidere e schierarsi, intanto attendiamo.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 09:49:48  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Ma sull'ILVA che cosa si vuole? che Vendola la faccia chiudere? Ditelo però non solo a lui, ma a le migliaia di famiglie, comprese quelle monteparanesi, che con l'ILVA ci campano.

Pure io sarei per chiuderla l'ILVA, o per ridimensionarla. Ma non lo dico, perchè non ci campo con l'ILVA, e rispetto chi lo fa, e ne conosco a migliaia. Attenzione ad essere così netti. consideriamo tutto. Per me la soluzione ideale sarebbe rimodernare l'intera struttura, pensare a modalità operative e macchinari meno inquinanti. Tutto quello che ci vuole. La battaglia sarebbe da portare su questo fronte, e non sulla chiusura e basta.

Il fatto di oggi però è diverso. E chi legge le carte potrà vedere cosa è successo veramente per quella nomina. Un atomo se raffrontato alle procedure inquinatissime all'Italiana.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

spiderman
Utente Attivo


Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari


772 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 10:28:42  Mostra Profilo Invia a spiderman un Messaggio Privato
Devo rilevare(e ricordare) che le discussioni soprariportate sull'ILVA sono pubblicate in altra rubrica più attinente(l'aria che respiriamo....)
Torna all'inizio della Pagina

massimo de giorgio
Utente Medio


Regione: Veneto
Prov.: Vicenza
Città: thiene


210 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 14:00:02  Mostra Profilo Invia a massimo de giorgio un Messaggio Privato
Per Spiderman
Mi sembra di aver espresso una valutazione su Vendola spiegando il perchè adesso mi risulta sgradito. Non capisco il dover polemizzare a tutti i costi o l'erigersi a giudice insindacabile con tale tipo di affermazioni.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 14:16:59  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Ti risulta sgradito perchè non chiede la chiusura dell'ILVA. Mi sembra chiaro. Io però dico che se chiudesse, o meglio Vendola chiedesse di chidere l'ILVA, senza troppe sottigliezze, succederebbe una rivoluzione a Taranto (e provincia), guidata non da Riva, ma da chi a l'ILVA ci lavora. Se questo (l'ILVA) è il tuo metro per giudicare Vendola, secondo me ti sbagli, o cmq dovresti valutare l'estrema difficoltà della questione oltre che i milioni di tavoli ai quali Vendola si è seduto per cercare delle soluzioni sull'ILVA.

Sarebbe, sempre secondo me, un metro migliore per giudicarlo, quello della questione che si discute in questi giorni, ovvero la gestione della sanità in Puglia.

Per come la vedo io, Vendola ne esce bene, perchè si è "battuto" per avere una situazione migliore (ed il licenziamento in tronco della Cosentino, l'accusatrice di oggi, nè è la prova). Che poi un Presidente di Regione possa interessarsi a che il numero uno vengan recrutato (Paolo Sardelli) io, da pugliese, ne sarei contento. Per anni si è intervenuti (e si interviene) per raccomandare capre e cavoli (ma soprattutto capre)...Cmq sia, ai giudici l'ardua sentenza. Comunque da rispettare.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

massimo de giorgio
Utente Medio


Regione: Veneto
Prov.: Vicenza
Città: thiene


210 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 14:37:19  Mostra Profilo Invia a massimo de giorgio un Messaggio Privato
Sostengo che sulla questione Ilva sebbene lui ritenesse la fabbrica altamente inquinante e più volte si era espresso favorevolmente ad una riconversione degli impianti, non ha preso una netta posizione. Rammento che a Genova nel 2002 sono state chiuse le cokerie per il loro impatto sulla salute, mentre a Taranto non si riesce neanche a risolvere il problema dei minerali che si dissolvono nell'aria. Il Presidente della Regione è il responsabile della salute dei suoi corregionali lo vorrei in prima linea a lottare per la riconversione degli impianti, per la copertura dei minerali e per la chiusura delle cokerie come si è fatto a Genova. Il registro tumori lui lo ha mai guardato? Se si perchè, professandosi uno di noi, non è in testa nelle manifestazioni? Perchè non affianca la "sua gente" contro il potere economico? Non si parla di chiudere gli impianti ma di salvaguardare la salute dei nostri figli.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 12/04/2012 : 15:13:46  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
massimo de giorgio ha scritto:

Il tasso di tumori agli organi respiratori è il più alto d'Europa e il governatore non dovrebbe temere a schierarsi per la chiusura del mostro.


Non si parlerà di questo, ma questo avevi detto. Per il resto, la penso come te. In più dico che Vendola ha fatto e continua a fare per la salvaguardia dell'ambiente a Taranto. Ma non è facile, e non dipende solo da lui. La riconversione dell'ILVA costerebbe tanto. Il governo centrale dovrebbe finanziare l'opera faraonica di rimodernare lìILVA. Potrebbe Vendola fare di più? Forse. E speriamo che lo faccia. Ma se l'alternativa è chiudere, siamo pronti a ciò?

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 7 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,33 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06