IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 DISCUSSIONI
 DISCUSSIONI LIBERE
 Nichi Vendola
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 7

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 27/04/2010 : 11:20:32  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Mi piacerebbe aprire una discussione sul Presidente della Regione Puglia, della nostra regione, Nichi Vendola.

Ma non voglio che sia un discorso fatto solo tra persone che lo ammirano (come vi dico subito sono io). Mi piacerebbe anzi che fossero i pareri negativi a venire a galla, purchè motivati.

L'altra sera ho visto Vendola a "Che tempo che fa" intervistato da Fabio Fazio

(http://www.youtube.com/watch?v=CjKTySMlBXA).

Era da tempo che non mi sentivo così emotivamente coinvolto da un discorso di un politico. Molti indicano Vendola come futuro protagonista della sinistra italiana. Ma chi mi dice qualcosa di brutto?

Spero che ne parleremo, e soprattutto ne parleranno quelli che Vendola non lo possono vedere (e non solo perchè è semplicemente gay, cosa che purtroppo ho constatato)...ciao, Franz


"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

witch
Nuovo Utente



18 Messaggi

Inserito il - 27/04/2010 : 16:17:33  Mostra Profilo Invia a witch un Messaggio Privato
Nel desolante panorama dell'opposizione è forse la voce veramente di sinistra che si sente in questo momento. Io lo vedrei bene come leader dell'opposizione, ma non credo che la vecchia guardia del PD, veri e propri brontosauri della politica, gli lasceranno spazio. Inoltre, si è preso un impegno con la Puglia e spero che lo porti a termine.
Tuttavia, anche lui ha avuto le sue "cadute"...l'estate scorsa criticò, attaccandola personalmente sui giornali, una dei pm antimafia di Bari che indagavano sulla sua vecchia giunta, con insinuazioni e allusioni in puro stile berlusconiano...confesso che mi deluse un po'. Anche la scissione con Rifondazione secondo me ha contribuito al frazionamento e allo sbandamento della sinistra vera. Però, visti i risultati raggiunti poi, (riconfermato a furor di popolo governatore) era forse frutto di considerazioni valide sui veri sentimenti dei pugliesi!
In ogni caso mi sembra davvero una delle poche persone credibili dell'opposizione come credibile è il suo progetto politico.

P.S.
Franz, cosa hai "purtoppo constatato" che Vendola è gay o che lo non lo possono vedere per questo?....

et voilà
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 28/04/2010 : 09:24:43  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Caro Witch, sono d'accordo con quello che hai scritto...per quanto riguarda l'amara constatazione, si riferisce al fatto che più volte ho sentito gente che storceva il naso a sentire di avere un presidente gay, anche se gay non era la parola che usavano ma te le lascio immaginare.

Purtroppo da questo punto di vista con certa gente è difficile avere discorsi ragionevoli. Ma sono contento che nonostante tutto la puglia possa fregiarsi di questo primato di modernità e progressismo...ma siamo ancora molto bigotti in Italia...

consiglio di leggere l'articolo del corriere su vendola e la sua omosessualità...

http://www.corriere.it/politica/10_aprile_16/vendola-gay-cattolico_fc1b98b0-491f-11df-af35-00144f02aabe.shtml

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

witch
Nuovo Utente



18 Messaggi

Inserito il - 28/04/2010 : 17:45:03  Mostra Profilo Invia a witch un Messaggio Privato
Bellissimo articolo!
E da credente apprezzo moltissimo le parole di Vendola.
La penso esattamente come lui sulla sua scelta di vita. Credo che la fede sia per una persona il conforto e la speranza e non può essere motivo di condanna delle sue scelte.
Io credo che sia il giudizio della società (famiglia, politica preti...) che più ferisca chi come Vendola si discosta da quella che è considerata la "normalità". E apprezzo chi come lui ha il coraggio comunque di non farsi piegare e di lavorare secondo i propri ideali.
Anche solo per questo è ammirevole.


et voilà
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 28/04/2010 : 17:57:05  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Sbaglio o si è chiesto di esprimere il dissenso più che le lodi?
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 28/04/2010 : 18:19:32  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
no, non sbagli...sto aspettando infatti

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 28/04/2010 : 18:53:14  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Franz Bunga ha scritto:

...sto aspettando infatti


Siamo in due.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 23/10/2010 : 13:53:38  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
http://tv.repubblica.it/politica/vendola-il-paese-ha-bisogno-della-sinistra-e-del-lavoro/55206?video=&pagefrom=1


"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 23/10/2010 : 17:13:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Su Facebook direi ...

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 24/10/2010 : 08:46:50  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato


Ho visto questo passaggio in televisione l'altro giorno. Francamente devo dire che Vendola è un ottimo oratore però, come da tradizione, quando "parla la sinistra estrema", vedo solamente tanto fumo.
La stessa impressione l'ha avuta anche una giornalista di "Repubblica" ( che tutto si può dire, ma non che fa parte del gruppo Berlusconi) che, intervenuta alla trasmissione di Lilli Gruber, ha manifestato la sua perplessità direttamente ad uno dei componenti del gruppo Vendola che era presente a Firenze quel giorno.
Certo, le parole sono belle, "il lavoro, la dignità etc.", ma nulla è stato quantomeno accennato a come, in maniera pratica, si dovrebbe a raggiungere questo e quello.
Badate, gli slogan di propaganda fanno effetto, ma la gente vuol sentire anche qualcosa sulla modalità operativa, altrimenti quelle restano solo delle belle parole.
Il delegato di quel congresso non è stato in grado di soddisfare la richiesta di Miriam Maffai ( se non ricordo male era questo il nome della giornalista), pertanto rimando anche io a tempi migliori il giudizio sul Vendola pragmatico, perchè fino ad ora ci sono solo parole ad effetto che fanno presa solo sui suoi seguaci.

Detto questo io auspico ad un cambiamento reale, magari con lo stesso Vendola, ma dovrà modificare sicuramente alcune idee di vecchio stampo Comunista perchè, per come è il mercato economico mondiale, saremmo tagliati fuori in un attimo.
Il Berlusconismo pare sia finito, ma occhio a non fare errori: significherebbe consegnarli nuovamente le chiavi dell'Italia.

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 24/10/2010 : 13:18:06  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
mentecat ha scritto:



Francamente devo dire che Vendola è un ottimo oratore però, come da tradizione, quando "parla la sinistra estrema", vedo solamente tanto fumo.


Sono anni che viviamo del fumo della destra e della impalpabilità della sinistra italiana. Chi parla come te è perchè non riesce a scrostarsi di dosso i pregiudizi verso chi non si vergogna di dire e fare le cose come uno di sinistra deve fare.

Fumo? Guarda che su Pomigliano c'erano le proposte alternative, ma non vengono prese in considerazione perchè deve comandare uno solo, il padrone, ed è per questo che ha di nuovo senso parlare di lotta di classe.

Per il resto, so bene che a parlare Nichi è molto bravo, e che i fatti sono cosa diversa. Non vedo però fatti da altre parti, perchè se Vendola sta con i lavoratori per dire no ai ricatti, gli altri, tipo Casini, sono solo buoni a dire si, senza che ci sia spazio per la politica dei fatti.

Tutti vendono fumo in Italia, quello di Vendola però è l'unico a riaccendermi un pò di entusiasmo e di speranza. E che ti devo dire, se proprio non accettate l'idea di un ex comunista gay alla guida della riscossa, almeno pensate che peggio di cos'ì non può andare. E che tra un Vendola, un Bersani, un Casini ed un Di Pietro io l'idea ce l'ho chiara. Se poi vorranno ancora far vincere il Caimano della mafia, dei corrotti, delle malefatte sempre impunite e coperte, dell'Italia che nei suoi 15 anni di governo è solo un'italia più povera e socialmente e moralmente inaridita (berlusconismo), continuate ad evitarlo e non considerarlo, che questo Berlusconi vuole.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 24/10/2010 : 16:34:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Il bello della democrazia è che c'è chi vede fumo, chi lo vende e chi se lo fuma ...In ogni caso non c'è niente peggio di quello che abbiamo adesso ...

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 25/10/2010 : 11:18:47  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Perdonami Franz, ma se tu mi tiri fuori solo quel rigo tendi a falsare tutto il mio ragionamento. E’ notorio che quando si decontestualizza si distorce la realtà.
Come al solito hai puntato il dito contro chi ritieni si discosti dal tuo ragionamento, magari rinforzato dall’ironia dell’Amministratore.
La mia perplessità ( da comune elettore) è stata suffragata anche dalla nota giornalista, quindi già questo dovrebbe farti pensare un attimino prima di associare gente ai vari Casini, Cuffaro ( in altre occasioni), Andreotti ( anche queste in altre occasioni), Bersani e compagnia bella.
Inoltre, come puoi vedere dall’intero mio post, ho aperto tranquillamente a Vendola, riservandomi solamente di manifestare un mio pensiero circa il troppo “sinistro”. Quindi niente veti a Gay o cose simili. A volte sembra che quando tirate fuori certi argomenti, lo fate per mettere le mani avanti, come un anticipo di difesa. Insomma, una specie di difesa sotto forma di attacco.
Alla fine del mio intervento ho detto chiaramente che, se si dovesse spostare troppo l’asse verso la sinistra, evitando di guardare al centro ( una specie di razzismo politico al contrario), si rischierebbe di perdere ogni possibilità di dare un cambiamento politico certo al Paese. Da qui il mio avvertimento sul rischio di riconsegnare nuovamente l’Italia a Berlusconi.
Proprio stamani, in un programma Rai, Vendola ribadiva questo concetto appena espresso; egli, nonostante la sua refrattarietà alle alleanze, è giunto alla conclusione che è opportuno che da Casini a Di Pietro si instauri un’idea comune, condizione per la quale in futuro si possa parlare di alleanza vera e propria.
L’elettorato moderato cattolico ha bisogno di garanzie specifiche che Vendola e la parte non centrista del PD da sole non possono dare.
Vendola, nonostante la sua collocazione a sinistra, rappresenta la novità, di questo ne sono certo, pertanto, prendendo spunto dal leader, occorre che anche i suoi seguaci siano più aperti, altrimenti si ricomincerebbe a parlare due lingue diverse: più ecumenica quella di Vendola, più da “bella ciao” quella di chi lo sostiene.

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 25/10/2010 : 11:49:43  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
mentecat ha scritto:
L’elettorato moderato cattolico ha bisogno di garanzie specifiche che Vendola e la parte non centrista del PD da sole non possono dare.



Mentecat, perdona se estrapolo ancora. Prendila cos'ì, tutto il resto posso condividerlo, per brevità dei tempi e per razionalizzazione dei pensiri mi concentro su le cose che mi colpiscono di più.

Su cosa vorrebbe essere rassicurato l'elettore medio cattolico? No davvero. Sul fatto che i bambini non si mangiano spero sia chiaro (è ironia, non vi offendete, io spesso sfotto solo che poi la gente se la prende e non scrive più..scusate, preciserò più spesso);

Dove starebbe l'estremismo? Attenzione, perchè il dire le cose in punta di fioretto, senza destabilizzare, attenti a non rompere i bicchieri di cristallo, non paga. La gente è incacchiata, perchè perde il lavoro, perchè a scuola deve pagare la carta igienica dei figli, perchè vedono i politici che si scannano per i loro affari personali da ricchi speculatori spregiudicati e nessuno che faccia qualcosa per loro...

Attenzione, estremo è chi usa violenza senza idee, come è spesso successo in passato e come capita ancora oggi. Mettiamo al centro le idee di tutti e troviamo un comune denominatore. Oggi dovrebbe essere facile, perchè di fronte allo scenario politico di maggioranza, è fin troppo facile trovare idee e mezzi di buon senso che possano unire persone, anche molto diverse tra loro, ma di maggior spessore umano, politico e sociale.

Io non ho grosse speranze perchè vedo l'Italia di tutti i giorni, e finchè vedrò la gente dormire non avrò tanto buon umore. L'Italia si è addormentata davanti alla televisione. Solo un corto circuito, dato da un bel fulmine, potrà svegliarla. E qui l'unico fulmine che vedo è Nichi. Gli altri sono "nzedd'che" (pioggerellina fina).

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 26/10/2010 : 15:33:30  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
mentecat ha scritto:
Quindi niente veti a Gay o cose simili. A volte sembra che quando tirate fuori certi argomenti, lo fate per mettere le mani avanti, come un anticipo di difesa. Insomma, una specie di difesa sotto forma di attacco.


http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201010261416-pol-rt10194-buttiglione_essere_gay_e_sbagliato_vendola_inutile_volgarita

Scusa ancora Mentecat, non ho ben capito se tu voti UDC o cmq mi sembri di essere di quell'orientamento...

ma rifacendomi alle parole che tu scrivevi sopra, intendo la difesa sotto forma di attacco, come giudichi le parole di questo importante esponente UDC

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 27/10/2010 : 09:21:29  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Ero di quell'orientamento ( e in animo cerco ancora di esserlo), ma quando leggo alcune dichiarazioni come quella di Buttiglione, cerco di tirarmi fuori e farmi un'idea mia.
Lui è un dirigente di partito e parla in base ai dettami di quel partito, sapendo di dire cose gradite alla maggior parte dei seguaci; ma c'è chi è capace di cambiare idea ed io mi inserisco in quelli.
Se rifletti bene, è proprio quel partito che mette in condizione i suoi iscritti o simpatizzanti di cambiare "a seconda": la politica dei due forni alle regionali ne è la prova.
Ad oggi ancora non sappiamo da che parte deve andare Casini.

Buttiglione può dire quello che vuole, intanto l'Italia in questo periodo non è governata.....ed io cerco di ragionare in base alle mie personali sensazioni.

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 27/10/2010 : 09:32:34  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
mentecat ha scritto:

Ero di quell'orientamento ( e in animo cerco ancora di esserlo), ma quando leggo alcune dichiarazioni come quella di Buttiglione, cerco di tirarmi fuori e farmi un'idea mia.
Lui è un dirigente di partito e parla in base ai dettami di quel partito, sapendo di dire cose gradite alla maggior parte dei seguaci; ma c'è chi è capace di cambiare idea ed io mi inserisco in quelli.
Se rifletti bene, è proprio quel partito che mette in condizione i suoi iscritti o simpatizzanti di cambiare "a seconda": la politica dei due forni alle regionali ne è la prova.
Ad oggi ancora non sappiamo da che parte deve andare Casini.

Buttiglione può dire quello che vuole, intanto l'Italia in questo periodo non è governata.....ed io cerco di ragionare in base alle mie personali sensazioni.


Quello che dici ti fa onore. Ma attento perchè in parlamento non ci sono i seguaci del partito, ma queste persone, E se tu le voti, sono loro a governarci, non quelli come te che in presenza di cavolate come questa, si tirano fuori.

Su questioni tanto importanti e delicate, specie quando si sa che di fronte ci potrebbe essere il futuro interlocutore che è in quella condizione, un dirigente di partito non dice certe cose, anche se le pensa. E' invece un chiaro segnale. Buttiglione, per quanto per me sia insopportabile, non è affatto un fesso. Ma deve essere un segnale per te come per tutti i cattolici italiani, per riflettere su dare il voto ad un partito che dicendo certe cose non ti o vi rappresenta. Questo a prescindere dal fatto che cmq poi si debba scendere a compromessi tra questi schieramenti per provare a togliere il paese dall'interesse personale di Berlusconi.

Se Vendola dicesse cose che non mi rappresentano, non gli darei il voto, altro che ritiri spirituali.

Cmq grazie per avermi risposto.

"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina

Carlo
Utente Attivo


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: monteparano


710 Messaggi

Inserito il - 27/10/2010 : 13:31:37  Mostra Profilo Invia a Carlo un Messaggio Privato
Vorrei ricordare che Buttiglione è coerente con il suo essere cristiano cattolico,quando sostiene certe tesisulla omosessualità, e questo gli è anche costato qualche anno fà, la nomina a commissario europeo, è stato “cacciato come uno stregone cattolico” sacrificato sul “piccolo rogo” sul quale Bruxelles ha bruciato la sua candidatura. Questo è legittimo,avere opinioni diverse sull'argomento è da condannare.Eppure sul piano umano e sociale ha affermato che non ci dovrà mai essere da parte di nessuno discriminazione, derisione,maltrattamenti, pestaggi da perpretare sugli omossesuali, ha espresso una opinione morale, che è anche quella descrittà dalla legge divina nel vecchio testamento,"non avrai relazioni carnali con un uomo,come si hanno con una donna: è cosa abominevole". Confermata nel Nuovo Testamento che concorda con la condanna che l’Antico Testamento fa dell’omosessualità. E il brano che meglio esprimere la condanna dell’omosessualità è di San Paolo , che scrive nel primo capitolo ai Romani? “Perciò Dio li ha abbandonati all'impurità nelle concupiscenze dei loro cuori, sì da vituperare i loro corpi tra loro stessi. Essi che hanno cambiato la verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura, al posto del Creatore che è benedetto in eterno. Amen. Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami, poiché anche le loro donne hanno mutato la relazione naturale in quella che è contro natura. Nello stesso modo gli uomini, lasciata la relazione naturale con la donna, si sono accesi nella loro libidine gli uni verso gli altri, commettendo atti indecenti uomini con uomini, ricevendo in se stessi la ricompensa dovuta al loro traviamento. E siccome non ritennero opportuno conoscere Dio, Dio li ha abbandonati ad una mente perversa, da far cose sconvenienti ... Or essi, pur avendo riconosciuto il decreto di Dio secondo cui quelli che fanno tali cose sono degni di morte, non solo le fanno, ma approvano anche coloro che le commettono” . Allora mi domando se non ha ragione DonGerardo quando nelle sue Omelie sostiene che la coerenza a noi cristiani difetta molto, che è più conveniente essere cristiani a modo nostro , senza la conoscenza delle leggi divine e senza il loro rispetto. Esiste un piano umano da considerare,che è importante, ma esiste una perfezione a cui si tende solo se si accetta la legge divina.
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 27/10/2010 : 15:24:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
Carlo, se ragioni così ci tocca riaprire il processo a Galileo. . . E' stato già provato che la Terra gira intorno al Sole, riportare come verità suprema le parole di un predicatore convertito come Paolo (ricordati che "santo" lo hanno fatto gli uomini), oltre che ricoprire d'orgoglio Berlusconi (che le sue relazioni le ha con quelle giovani e belle e, da qui, anche qualche ambizione di santità) è anche un'offesa all'intelligenza di secoli di umanità!


"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

Carlo
Utente Attivo


Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: monteparano


710 Messaggi

Inserito il - 27/10/2010 : 17:52:43  Mostra Profilo Invia a Carlo un Messaggio Privato
Come uomini abbiamo tutti i difetti dell'umanità,ci riconosciamo nelle varie fedi, peccatori, o ingiusti,ma per chi intraprende per fede un cammino di autentica purificazione, perchè non può pensare e agire con coerenza a quanto le sacre scritture rivelano, senza che possa essere additato come stregone cattolico.Quanto alle leggi divine, quelle naturali, anche i giuristi di ogni epoca si sono ispirate ad esse, e quelle positive con qualche distinguo lo stesso.Non si tratta di rifare il processo a galileo, ma di raddrizzare una umanità che sembra non avere bisogno di Dio.
Torna all'inizio della Pagina

Franz Bunga
Utente Master



Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


1496 Messaggi

Inserito il - 28/10/2010 : 09:40:20  Mostra Profilo Invia a Franz Bunga un Messaggio Privato
Carlo ha scritto:

Vorrei ricordare che Buttiglione è coerente con il suo essere cristiano cattolico,quando sostiene certe tesisulla omosessualità, e questo gli è anche costato qualche anno fà, la nomina a commissario europeo, è stato “cacciato come uno stregone cattolico” sacrificato sul “piccolo rogo” sul quale Bruxelles ha bruciato la sua candidatura. Questo è legittimo,avere opinioni diverse sull'argomento è da condannare.Eppure sul piano umano e sociale ha affermato che non ci dovrà mai essere da parte di nessuno discriminazione, derisione,maltrattamenti, pestaggi da perpretare sugli omossesuali, ha espresso una opinione morale, che è anche quella descrittà dalla legge divina nel vecchio testamento,"non avrai relazioni carnali con un uomo,come si hanno con una donna: è cosa abominevole". Confermata nel Nuovo Testamento che concorda con la condanna che l’Antico Testamento fa dell’omosessualità. E il brano che meglio esprimere la condanna dell’omosessualità è di San Paolo , che scrive nel primo capitolo ai Romani? “Perciò Dio li ha abbandonati all'impurità nelle concupiscenze dei loro cuori, sì da vituperare i loro corpi tra loro stessi. Essi che hanno cambiato la verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura, al posto del Creatore che è benedetto in eterno. Amen. Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami, poiché anche le loro donne hanno mutato la relazione naturale in quella che è contro natura. Nello stesso modo gli uomini, lasciata la relazione naturale con la donna, si sono accesi nella loro libidine gli uni verso gli altri, commettendo atti indecenti uomini con uomini, ricevendo in se stessi la ricompensa dovuta al loro traviamento. E siccome non ritennero opportuno conoscere Dio, Dio li ha abbandonati ad una mente perversa, da far cose sconvenienti ... Or essi, pur avendo riconosciuto il decreto di Dio secondo cui quelli che fanno tali cose sono degni di morte, non solo le fanno, ma approvano anche coloro che le commettono” . Allora mi domando se non ha ragione DonGerardo quando nelle sue Omelie sostiene che la coerenza a noi cristiani difetta molto, che è più conveniente essere cristiani a modo nostro , senza la conoscenza delle leggi divine e senza il loro rispetto. Esiste un piano umano da considerare,che è importante, ma esiste una perfezione a cui si tende solo se si accetta la legge divina.


Io non ho veramente più parole. Mi sembra di sentire quei santoni pseudo cristiani che nelle tv americane fanno omelie davanti a migliaia di rintronati, fingendo di guarire tumori, far rialzare paralitici e cosi via.

Ma veramente siamo a questo punto? Io piuttosto che sentire le parole che tu hai citato, vorrei sentire la parola di Gesù, la sua personale, non quella che gli hanno messo in bocca, nei secoli, speculatori di fede.

Sai dove si può ascoltare questa voce? in ognuno di noi. Nel desiderio di amore, rispetto e solidarietà che deve animare il buon cittadino prima ancora che il buon cristiano.

Se essere cristiano significa dover essere d'accordo con le cose che hai citato, non sono cristiano. Poichè però, da qualche parte, è aperto un dialogo per far aprire il sacerdozio anche agli omosessuali, qualcosa non torna.

Lascia stare la Bibbia, e dite, tu, Buttiglione e chi la pensa come voi, che siete dei semplici, normali e giustificati, bigotti. Niente più.

Non conosco bene la Bibbia perchè molti dei principi della mia vita mi vengono ispirati dal vivere quotidiano, non dalle elucubrazioni e speculazioni di chissà chi di migliaia di anni fa. Ma nella Bibbia c'è scritto anche che è meglio avere un presidente del consiglio mafioso e corrotto piuttosto che omosessuale?

No perchè se è cos'ì, è la volta buona che chiudo definitivamente con l'idea di cercar di essere un buon cristiano!


"i giardinetti! inospiti lande steppose. E pur si millantano in un vezzegiativo che al buon ragionare trasmette un'idea di abbindolamento" Michele Mari

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 7 Discussione  
Pagina Successiva
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,36 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06