IL FORUM DI MONTEPARANO.COM

IL FORUM DI MONTEPARANO.COM
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 DISCUSSIONI
 MONTEPARANO E DINTORNI
 ASPETTANDO SAN MARTINO
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

maria
Utente Medio



298 Messaggi

Inserito il - 04/11/2012 : 23:28:24  Mostra Profilo Invia a maria un Messaggio Privato
Per san martino si spilla la botte del buon vino”, dice il proverbio.


Ebbene si, anche quest’anno si terrà la manifestazione popolare, organizzata dall’associazione Monteparano.com con la collaborazione dei quattro rioni.
Sperando nella clemenza del tempo, sabato 10 novembre, la piazza del paese sarà inondata da profumi e sapori tipicamente tradizionali. Castagne, salsiccia, pettole e buon vino delizieranno il palato di coloro che avranno piacere di trascorrere la serata in nostra compagnia.

Le medesime parole, proferite da bocche diverse, acquistano significati differenti, persino antitetici.
A.Morandotti

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 05/11/2012 : 06:53:47  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Sono stati distribuiti dei manifesti, oppure questa è l'unica forma di pubblicità?

Comunque, visto che il tutto è stato organizzato con i rioni, la presenza dovrebbe essere garantita.

Io ed Enter ci saremo ( Enteeeeeeeeer, facci sapere )!

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 05/11/2012 : 12:30:31  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Ci sarò,anche perchè gli ultimi panini che ricordo erano quelli di Sasà e della sua "combriccola".
A parte gli scherzi,fa piacere il rinnovare un appuntamento che fino ad oggi è sempre partito bene ma che per cause conosciute e sconosciute,non riesce ancora ad imporsi come evento.Speriamo bene e sopratutto mi raccomando alle quantità
Torna all'inizio della Pagina

mentecat
Utente Master




2038 Messaggi

Inserito il - 05/11/2012 : 22:30:23  Mostra Profilo Invia a mentecat un Messaggio Privato
Quasi quasi mi manca quella "combriccola", Enter. Di certo manca Sasà su questo forum. Vabbé, altri panini e altra storia.

Intanto fa piacere leggere che ci sarai.

Non mi trovo in sintonia con te circa la poca affermazione di questo evento. Il fatto che ci sia poca partecipazione non è indice di difettosità; quantomeno non è imputabile all'associazione. A Monteparano siamo un pò così, insomma. La stessa combriccola da te accennata sembra essersi sfaldata con il venire meno dell'entusiasmo e con la poca chiarezza che si nota a livello nazionale. Qui, nella preparazione dell' evento, non vedo il venir meno da parte di chi organizza, quanto piuttosto l'indifferenza dei soggetti a cui è destinato lo stesso.
Ma a noi, Enter, cosa importa? Saremo puntuali all'appuntamento con la nostra pancia da riempire.

Sono stato un pò superficiale?

La sanità mentale è un'imperfezione.

Charles Bukowski
Torna all'inizio della Pagina

killer44
Utente Super




2824 Messaggi

Inserito il - 11/11/2012 : 09:35:56  Mostra Profilo Invia a killer44 un Messaggio Privato
Qualcuno ci descrive la serata a partire dalla .....salsiccia?

Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Nietzsche
Torna all'inizio della Pagina

enter
Utente Super



Regione: Puglia
Prov.: Taranto
Città: Monteparano


5585 Messaggi

Inserito il - 12/11/2012 : 17:57:36  Mostra Profilo Invia a enter un Messaggio Privato
Sono arrivato a cose fatte.C'era la pizzica e le ragazze che ballavano,c'era salsiccia,castagne,pettole e vino e la gente che mangiava e beveva.Perchè cari amici miei è vero che c'è crisi,è vero che chi più chi meno ha i suoi problemi,è vero pure che non si era in tanti,ma quando si balla e si mangia,chi può,non si tira indietro.Personalmente mi sono divertito intrattenendomi con persone che non vedevo da quest'estate e,chiaramente assaggiando un pò di tutto.Spettacolari alcuni vini,fatti a Monteparano da piccoli produttori,buonissimi.Proporrei all'Associazione di rispolverare la "competizione" tra i nostri produttori "locali",sono rimasto veramente sorpreso dalla loro bravura e dai tanti vini che anno dopo anno vanno ad aggiungersi ai più conosciuti e storicamente presenti.Alla fine anche un pezzo di torta,così,giusto per chiudere in bellezza e dolcezza.
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 13/11/2012 : 18:05:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
alcune foto ...


http://www.monteparano.com/archivio-eventi/211-e-sana-martino-fu.html

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

Niedzwiedz
Utente Master


Prov.: Estero
Città: Cracovia


1849 Messaggi

Inserito il - 13/11/2012 : 20:40:23  Mostra Profilo Invia a Niedzwiedz un Messaggio Privato
Salvatore, che stavate cantando?

In certis unitas, in dubiis libertas, in omnibus caritas
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore
amministratore


Prov.: Taranto
Città: Monteparano


3659 Messaggi

Inserito il - 14/11/2012 : 14:49:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Amministratore Invia a Amministratore un Messaggio Privato
un'estate italiana (inno di italia 90)

"Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza"
Torna all'inizio della Pagina

enzo
Utente Medio



160 Messaggi

Inserito il - 14/11/2012 : 15:42:31  Mostra Profilo Invia a enzo un Messaggio Privato
L'amministratore si sbaglia!
stavamo cantando " libiamo nè lieti calici " tratto dalla Traviata di Giuseppe Verdi
Torna all'inizio della Pagina

killer44
Utente Super




2824 Messaggi

Inserito il - 14/11/2012 : 20:57:41  Mostra Profilo Invia a killer44 un Messaggio Privato

Dal sito :

E stavolta il tempo non è stato tiranno, condizionando la manifestazione come l'anno scorso. Una bella giornata di sole ha fatto da preludio ad una serata piacevole, allietata da "Luca e il suo piano bar" e condita con igli odori e i sapori delle pettole, delle castagne, della salsiccia e del buon vino.
La manifestazione, organizzata con i Rioni di Monteparano, può ben dirsi riuscita. Per qualche ora molti monteparanesi si sono ritrovati a ridere e scherzare, tra uno stornello e un bicchiere di vino, a salutare il vino novello e un pò della Monteparano che non c'è più, quella Monteparano contadina che si accontentava di poco. Grazie Monteparano, per noi dell'Associazione è un'altra spinta a continuare!


La cava Pompea, Forleo Pietro.

Sono due nomi che ai più diranno poco o niente. Me compreso perché non li ricordo. Parto da loro perché l’Amministratore, nel post che quoto, parla di gente che non c’è più e che si accontentava di poco. Questi due nomi erano impressi in due manifesti necrologi ( si dice così?) posti in appositi spazi nella piazza del nostro paese. Sicuramente era gente di una volta, quantomeno se teniamo conto dell’età. Quasi novantenni ed emigrati l’uno in provincia di Torino, e l’altra a Vico Equense, in Campania.
Quando ho visto quei manifesti mi è venuta in mente una riflessione di Benedetto Croce con cui sottolineava l’essenzialità della storia per il carattere di un popolo. I nostri due compaesani sicuramente rappresentano uno sprazzo di storia, quindi di tradizioni e di gesti lenti, ripetuti, quasi solenni. San Martino e la filiera del vino le immagino così, appunto, intrise di gestualità che ci immergono in una sorta di storia comune; una storia che ognuno di noi rielabora a piacimento, magari adattandola a quelli che sono i ricordi più intimi. Si scorge sempre una componente mitica quando rielaboriamo un passato; e di questa componente la storia è essenziale, anche se non sempre rispondente a ciò che realmente è accaduto. Concretamente loro non ci sono più, ma sono immersi come degli ingranaggi essenziali nella storia che ci ha portati fin qui, così come noi, ora, contribuiamo a perpetuare quel cammino che proviene dalla notte dei tempi. Bellissima la frase con cui l’Amministratore chiude il suo intervento; essa resuscita una sorta di coscienza unitaria, dove ognuno si sente protetto dall’altro, pronto ad interpretare la contemporaneità nella maniera più giusta.
A me piace vederla così!

Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Nietzsche
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IL FORUM DI MONTEPARANO.COM © Monteparano.com 2008 Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,24 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06